Unicef: gli ABBA donano tutte le royalties del loro nuovo singolo “Little Things”

Unicef: gli ABBA donano tutte le royalties del loro nuovo singolo “Little Things”

I quattro membri del gruppo pop ABBA doneranno tutte le royalties che riceveranno dal loro nuovo singolo “Little Things” all’Unicef. Le royalties si generano ogni volta che qualcuno acquista il singolo delle feste, tratto dall’ultimo album del gruppo, Voyage, o lo ascolta in streaming su Spotify, iTunes o YouTube.
I contributi degli ABBA saranno devoluti al Global Child Protection Fund dell’Unicef, per aiutare a sostenere il crescente numero di bambini che sono stati colpiti da shock economici, chiusura delle scuole e interruzioni dei servizi sociali a causa della pandemia da COVID-19. I programmi sostenuti dal fondo mirano a proteggere le ragazze dalla violenza e a fornire opportunità di emancipazione, tra gli altri obiettivi.


Ogni anno, ricorda Unicef, più di un miliardo di bambini subiscono violenza, compresa la violenza sessuale. Le conseguenze sono profonde, durature e spesso letali. Ogni dieci minuti, una ragazza adolescente in qualche parte del mondo muore a causa della violenza. Inoltre, un numero crescente di bambini affronta problemi di salute mentale che influenzano la loro sicurezza e il loro benessere. Le ragazze affrontano violazioni specifiche, come il matrimonio precoce.


“Siamo molto grati ai quattro membri degli ABBA per il loro generoso impegno verso l’Unicef. Il loro sostegno al Global Child Protection Fund ci aiuterà a indirizzare il nostro sostegno dove possiamo ottenere il maggiore impatto per i bambini, aiutare ad affrontare le cause profonde della disuguaglianza di genere e promuovere il potenziamento delle ragazze in tutto il mondo”, ha commentato Charlotte Petri Gornitzka Vicedirettore generale dell’Unicef.
ABBA e Unicef hanno un legame di lunga data. Dal 1979, il popolare gruppo svedese ha sostenuto l’agenzia attraverso le royalties guadagnate sulla loro canzone Chiquitita, raccogliendo fino ad oggi 4,8 milioni di dollari. Gli ABBA doneranno le royalties di Little Things all’Unicef per i prossimi cinque anni.


“Pensiamo che sia impossibile sradicare la povertà senza il potenziamento delle donne. Ecco perché sosteniamo l’UNICEF nel proteggere le ragazze dalla violenza sessuale e nel potenziarle attraverso il Global Child Protection Fund”, hanno sostenuto i membri della band, Agnetha, Björn, Benny e Anni-Frid. “Lo abbiamo fatto per molti anni con la nostra canzone Chiquitita e ora abbiamo deciso di fare un regalo di Natale all’UNICEF sotto forma di una seconda canzone: Little Things dal nostro album Voyage”.


La donazione arriva nel momento in cui Unicef celebra 75 anni di lavoro per i diritti dei bambini in tutto il mondo. I risultati dell’organizzazione includono l’aiuto a ridurre il tasso di matrimoni precoci da una ragazza su quattro sposata lo scorso decennio a una su cinque oggi. L’Unicef ha realizzato programmi per proteggere i bambini dalla violenza, dallo sfruttamento e dagli abusi in più di 150 paesi. L’anno scorso, ha fornito supporto per la salute mentale a 31,2 milioni di bambini in contesti umanitari, nonostante la pandemia da COVID-19.

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.