La Redazione di Radici

La Redazione di Radici

Chi siamo

Radici (www.progetto-radici.it), “Il giornale degli Italiani dal Mondo”, quotidiano indipendente fondato nel 2018, si propone come un raccoglitore a largo raggio d’interesse, dedicato alla diffusione delle principali notizie pervenute dalla Penisola e concentrato sulle vaste ed imprescindibili sfumature che dell’Italia realizzano l’identità.

Strutturato in sezioni tematiche che abbracciano ogni settore dell’informazione – dalla medicina all’economia, dall’attualità ai media, dalla politica allo sport e allo spettacolo – offre tutti i giorni rubriche di approfondimento giornalistico, di commento e di opinione in merito agli eventi socio-politici e culturali che riguardano l’Italia e le comunità italiane nel mondo.

Punto di riferimento per gli italiani nel mondo, ma non solo: prestigiosi i suoi collaboratori.
È diretto dal Dott. Antonio Peragine con l’ausilio indispensabile dell’Avv. Daniela Piesco nelle veci di Vice Direttore.


Il giornale

Ragione sociale: Associazione Nazionale Italiani nel Mondo, “A.N.M.I.’’ APS, organizzazione di promozione sociale, senza fine di lucro;

Partita Iva: 08204700721, Codice Fiscale: 93479870722;

IBAN: IT68 J076 0104 0000 0103 8590 533, Codice BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX;

Legale rappresentante: Antonio Peragine – C.F.: PRGNTN46B17A892L;

Iscrizione registrazione Statuto e Atto costitutivo: Agenzia Entrate di Bari del 2008, modifica il 17 gennaio 2017 al n.348 serie 3E;

Data di iscrizione del periodico al Registro del Tribunale di Bari il 21.06.2018 R.G 3359/2018;

CORECOM – Comitato Regionale per le Telecomunicazioni della Puglia: Provvedimento n.83. Registro degli Operatori di Telecomunicazioni n.32026.


“Le nostre Radici”

Redazione italiana:

Dott. Antonio Peragine : Direttore Responsabile;

Avv. Daniela Piesco : Co-Direttore;

Paola Cecchini, giornalista;

Goffredo Palmerini, giornalista e scrittore;

Sonia Strukul, artista ed esperta d’arte;

Giovanni Franco, giornalista ANSA;

Sagida Syed, docente di lingua inglese e giornalista;

Giorgio Pizzol, insegnante di lettere, avvocato, pubblicista (Sindaco di Vittorio Veneto dal 1975 al 1982, Senatore della Repubblica dal 1987 al 1992, ha pubblicato due saggi sul problema della conoscenza: Uno e Molteplice del 1990 e Pensiero del limite e limite del pensiero del 1998; Ha pubblicato una raccolta di liriche, Le stagioni del presente del 1991 e ha fondato la rivista “Dia Logo” – Sulla comunicazione per comunicare del 1992 e Utopia: Un mondo nel quale gli uomini possano capirsi parlando semplicemente);

Donatello D’Andrea (classe 1997) che ha conseguito la laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali e frequenta la magistrale in Sistemi di Governo alla Sapienza di Roma. Appassionato di storia, politica e attualità scrive articoli e cura rubriche per alcune testate italiane e internazionali;

Miriam Gigliotti, funzionario amministrativo presso la Provincia Autonoma di Bolzano – Ufficio Ordinamento sanitario. È Laureata in sociologia presso l’Università degli studi di Trento – Facoltà di sociologia. Tra le sue pubblicazioni: “Immigrazione femminile a Bolzano. Percorsi di inserimento di donne straniere”, “Becoming women: awareness of migration and double loyalty” (Miriam Gigliotti, Laura Odasso);

Chiara Fiaschetti, studentessa di storia medievale e paleografia.

Redazione estera:

Enrique Guillermo Avogadro, avvocato e giornalista a Buenos Aires, Argentina;

Sawsan Mabrouk, docente esperta di diritti umani a Madenine, Tunisia;

Nergiz Varli, fotografa ad Istanbul, Turchia;

Apostolos Apostolou, docente di filosofia ad Atene, Grecia.

Collaboratori esterni:

Raphael Faelino Luzon, giornalista e scrittore (corrispondente da Londra, Inghilterra);

Franco Luceri, scrittore.

Ufficio legale:

Avv. Daniela Piesco;

Avv. Evelyn Zappimbulso.


Radici: la responsabilità

I punti di vista e le opinioni espressi negli articoli sono di esclusiva responsabilità degli autori e non riflettono necessariamente il punto di vista di Radici.

Chi lavora e scrive per il giornale lo fa gratuitamente.

Salvo accordi scritti, le collaborazioni con Radici sono da considerarsi a titolo volontario, gratuito e non retribuite.

Informazioni sul copyright

Le foto presenti su Radici sono fornite dalle agenzie di comunicazione e allegate agli articoli ricevuti e dai comunicati stampa.

Prima di pubblicare articoli, foto, video o testi da internet effettuiamo le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi e la fonte degli stessi.

Può capitare che alcune foto siano state reperite su internet: se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione di queste ultime o per segnalare alla redazione eventuali errori nell’uso del materiale riservato scriveteci, provvederemo prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate e/o lesive del diritti di terzi.

Le foto scattate dai fotografi della redazione hanno i diritti riservati;

I diritti relativi ai testi, le immagini, i file in audio e video sono di proprietà dell’Editore;

La riproduzione è vietata con qualsiasi mezzo analogico o digitale senza il consenso scritto dell’editore;

L’editore si riserva il diritto esclusivo di riprodurre i testi in altre pubblicazioni collegate a Radici.

E’ consentita la copia per uso esclusivamente personale;

Sono consentite le citazioni a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purché accompagnate dall’indicazione della fonte “Radici”, compreso l’indirizzo web: https://www.progetto-radici.it/;

Sono consentiti e graditi i link da altri siti alla prima pagina e alle pagine interne purché in contesto decoroso;

L’editore si riserva il diritto di richiedere la rimozione del link a suo insindacabile giudizio.

Per comunicati stampa, pubblicità, segnalazioni, interviste ed interventi:

direttore@progetto-radici.it

redazione@progetto-radici.it

collabora@progetto-radici.it

Radici, tutti i diritti sono riservati – Vietata la riproduzione parziale e/o totale.