Un ragazzo di 18 anni ha ucciso 14 bambini in una scuola elementare in Texas

Un ragazzo di 18 anni ha ucciso 14 bambini in una scuola elementare in Texas

I moventi dell’attacco, uno dei peggiori avvenuto in una scuola da anni, sono al momento sconosciuti. Salvador Ramas, che vive a Uvalde, ha sparato anche alla nonna prima di recarsi a scuola e aprire di nuovo il fuoco. È poi rimasto ucciso nell’intervento delle forze dell’ordine.

AGI – Quindici persone – 14 bambini e un insegnante – sono rimaste uccise nell’aggressione a colpi di arma da fuoco sferrata da uno studente diciottenne in una scuola elementare di Uvalde, in Texas; una tragedia che ha fatto precipitare l’America nell’incubo delle sparatorie nelle scuole.

Il 18enne, Salvador Ramas, ha ucciso 14 bambini e un insegnante “in modo atroce e insensato” nella città, ha detto nella conferenza stampa il governatore repubblicano del Texas Greg Abbott. Il ragazzo, studente delle classi superiori della stessa scuola, è morto anche lui nella tragedia che ha colpito questa cittadina a circa 130 chilometri a Ovest di San Antonio.

I moventi dell’attacco, uno dei peggiori avvenuti in una scuola da anni, sono al momento sconosciuti. Salvador, che vive a Uvalde, ha sparato anche alla nonna prima di recarsi a scuola e aprire di nuovo il fuoco. E’ poi rimasto ucciso nell’intervento delle forze dell’ordine.

Diversi i feriti, tra cui una donna di 66 anni che versa in “condizioni critiche”, ha annunciato l’ospedale University Health, situato a San Antonio, che afferma di aver accolto “due pazienti”, un adulto e un bambino.

APPENA IN: Il governatore Greg Abbott fornisce un aggiornamento sulla sparatoria nella scuola di Uvalde. INFORMAZIONI: https://t.co/rhVwftZh2Y pic.twitter.com/4JSRU5FQlR

– CBS Austin (@cbsaustin) 24 maggio 2022

La sparatoria è avvenuta alla Robb Elementary School, tra San Antonio e il confine Casabella. Nell’anno scolastico 2020-2021 vi hanno studiato più di 500 bambini, secondo i dati ufficiali. Ted Cruz, senatore repubblicano del Texas, ha ringraziato su Twitter le “eroiche forze di polizia” ei servizi di emergenza per il loro intervento durante questa “orribile sparatoria”. La Casa Bianca, intanto, ha annunciato che il presidente Usa, Joe Biden, parlerà questa notte su quanto accaduto.

L’attacco ha gettato di nuovo gli Stati Uniti nell’incubo sparatorie nelle scuole. L’America è stata particolarmente segnata dal massacro del 2018 alla Marjory Stoneman Douglas High School, una scuola superiore a Parkland, in Florida, dove morirono 17 persone, la maggior parte delle quali adolescenti.

Nel 2012, a scioccare il Paese fu la strage alla Sandy Hook Elementary School, in Connecticut: un ventenne aprì il fuoco uccidendo 27 persone, 20 delle quali bambini di età compresa tra i 6 ei 7 anni. Il giovane si suicida prima dell’arrivo della polizia.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.