L’Ucraina è ridotta a un immenso campo minato

L’Ucraina è ridotta a un immenso campo minato
© Alexey Kudenko / Sputnik / Sputnik via AFP - Un pezzo di ordigno in Ucraina

Zelensky denuncia: i russi hanno seminato ordigni in 80 mila chilometri quadrati di territorio e in alcune regioni è stato distrutto il 70% degli edifici

“Oltre 80 mila chilometri quadrati della nostra terra vanno ripuliti da mine e ordigni” abbandonati durante il conflitto in corso con la Russia. Lo ha dichiarato Anatolii Kutsevol, vice sottosegretario dell’Ucraina, nel suo intervento al gruppo di lavoro sull’Ucraina del Comitato europeo delle regioni.

“Non c’è regione in Ucraina che non sia stata colpita dalla distruzione e dalle perdite” causate da “89 giorni di combattimenti” con le forze russe, ha aggiunto il rappresentante del governo di Kiev. “Nelle regioni più colpite il livello di distruzione è superiore al 70%” degli edifici “e a Mariupol il tasso è già superiore al 90%”, ha precisato Kutsevol.

AGI

 

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.