Torna a ottobre buyfood Toscana 2022: iscrizioni aperte

Torna a ottobre buyfood Toscana 2022: iscrizioni aperte
Tornerà l’11 e 12 ottobre il BuyFood Toscana 2022. Le imprese interessate possono far domanda per prendervi parte fino al prossimo 29 maggio. La quarta edizione si terrà a Firenze confermando la modalità organizzativa degli incontri business to business tra 60 imprese, che presenteranno esclusivamente prodotti ottenuti in Toscana, e buyers internazionali e nazionali selezionati tra i mercati target di comprovato interesse.

L’evento è basato esclusivamente sul modello B2B, al fine di massimizzare l’efficacia degli incontri tra imprese e buyers, incontri che si svolgeranno in base ad appuntamenti calendarizzati sulla base della maggior preferenza espressa tra le parti in fase preventiva, su piattaforma digitale dedicata, per il cui uso verrà organizzato un seminario informativo riservato alle imprese ammesse, nei giorni precedenti il B2B.

Sono ammessi esclusivamente prodotti agroalimentari, escluso vino, birre e alcolici, che siano riferibili ai seguenti sistemi di qualità certificati come DOP/IGP, Agriqualità, Biologici, o etichettati con il marchio Prodotto di Montagna o compresi nell’Elenco dee Prodotti Agroalimentari Tradizionali della Toscana – PAT.
“Rappresentare la cultura alimentare della Toscana – ha detto la vicepresidente e assessora all’agroalimentare di Regione Toscana, Stefania Saccardi – questo l’intento della Regione che promuove l’evento insieme alla Camera di Commercio di Firenze e organizzato da Fondazione Sistema Toscana e PromoFirenze. Vogliamo, come sempre, realizzare un evento esclusivo per le imprese e le loro produzioni per favorire lo sviluppo di canali commerciali appropriati alle nostre tipicità e accompagnare le imprese verso un miglior posizionamento sui mercati nazionali ed esteri”.

Il BuyFood Toscana 2022 prevede l’organizzazione di eventi collaterali di comunicazione e approfondimenti per ampliare la conoscenza dei prodotti tipici e dei territori di origine oltre che dei suoi attori più rappresentativi, attività realizzate in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, e che si svolgeranno nel periodo del B2B. (aise) 

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.