Reazione a catena sulle frasi di Biden su Putin. Scholz, “Cambio di regime a Mosca non è obiettivo Nato”

Reazione a catena sulle frasi di Biden su Putin. Scholz, “Cambio di regime a Mosca non è obiettivo Nato”
© NICHOLAS KAMM / AFP - Joe Biden

Zelensky chiede le armi: “All’Occidente manca il coraggio“. Di Maio: fermiamo Putin o si lascerà andare ad azioni disperate, “la guerra va fermata prima che diventi ancora più catastrofica”. Intanto Macron si smarca da Biden: “Non avrei definito Putin un macellaio”

Secondo il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, “La guerra di Putin va fermata. Il pericolo è reale, le bombe russe stanno esplodendo in Ucraina causando la morte di centinaia di civili. Bombe che scoppiano ai confini dell’Unione Europea. Questa invasione violenta va fermata, prima che la guerra diventi ancora più catastrofica e Putin porti avanti azioni ancora più disperate”.

Ci sono strascichi della polemica sulla frase di Joe Biden che ieri aveva definito Vladimir Putin “macellaio” dicendo che “non può restare al potere”: in particolare, a considerare non adatta la definizione è stato il presidente francese Emmanuel Macron, uno dei leader occidentali che dall’inizio dell’invasione in Ucraina ha avuto più contatti con il presidente russo. Il capo della diplomazia Usa Antony Blinken ha precisato che la fine del potere di Putin non fa parte della strategia di Washington.

Intanto russi e ucraini fanno sapere che il nuovo giro di negoziati sarà in Turchia a partire da domani fino al 30 marzo. Sul terreno si registrano alcune battute di arresto dell’esercito russo, a Est e sul Mar Nero, ma combattimenti e bombardamenti continuano in molte città del Paese invaso. Zelensky parla con i media russi in un’intervista, bloccata dall’Autority di Mosca ma poi pubblicata da un sito anti-Putin. Il presidente invoca l’invio di armi dall’Occidente e accusa. “Non avete il coraggio”.

AGI

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.