Nasce la Rubrica ‘I Love Made in Italy’

Nasce la Rubrica ‘I Love Made in Italy’

Avendo viaggiato alla ricerca del Bello sotto ogni latitudine con sguardo vigile raccolto ogni possibile input sia contemporaneo che dato dalla tradizione nei miei reportage e articoli, proprio durante la mia ultima esperienza nella lontana ex Repubblica sovietica del Kazakistan ho potuto verificare come la nostra cultura del ben vivere “lifestyle” sia ricercata e riprodotta.

Alla luce anche dell’esperienza del nostro Direttore, Dott.Antonio Peragine, Il Corriere Nazionale intende pertanto promuovere i primati italiani, i talenti, le storie e le ditte di successo per sfidare il futuro in quanto Made in Italy è sinonimo di qualità e garanzia nel mondo.
Nasce quindi “I love Made in Italy” che sarà curata da Melinda Miceli, la rubrica che intende richiamare l’attenzione a 360° su brand, tradizioni, uomini e donne che hanno fatto del prodotto italiano emblema inconfondibile di eccellenza, il nostro particolare di abitare, indossare, fare arte, musica, letteratura, vivere e gustare i nostri prodotti.

In un territorio relativamente piccolo l’Italia racchiude un mirabile mosaico di paesaggi e realtà artistico- sociali profondamente diversificati.

Non solo griffes che sono giusto orgoglio della nostra imprenditorialità ma anche piccoli gioielli regionali meno noti, saranno protagonisti della rubrica, con interviste a chi ci rende fieri del Made in Italy.

Un Tedesco indossa una sciarpa soprattutto per coprirsi, un Francese cura il lato glamour, un Inglese vuole sia pregiata ma non vistosa, meglio se di Eton. Un Italiano indossa una sciarpa e, così per scherzo, ci richiama alla mente lo stile dell’attore Mastroianni.
Ecco il nostro modo unico di essere e la rubrica vuole raccontare spaccati di eccellenza internazionale attraverso interviste ai personaggi che hanno fatto e fanno la storia del Made in Italy per fare arrivare il messaggio a chi necessita di una consulenza d’immagine nel mondo e per rendere ancora più visibili le nostre griffes e nomi.

Dunque, in senso ristretto, un prodotto può essere considerato “Made in Italy”, solamente se viene costruito in Italia ovvero rappresenta l’identità dell’Italia, per come viene lavorato ed avente garanzia di ottimi materiali e mano d’opera specializzata nella lavorazione dello stesso. Il ‘Made in Italy’, consiste nella serietà e garanzia del materiale usato che garantisce qualità del manufatto.

La selezione per le interviste sarà operata dalla redazione de Il Corriere Nazionale www.corrierenazionale.net e dalla dott.ssa Melinda Miceli curatrice della rubrica previo invio curriculum a redazione@corrierenazionale.net

Dott.ssa Melinda Miceli critico d’arte

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.