Buenos Aires, Daniel Bellicoso Coordinatore MAIE per la formazione professionale

Buenos Aires, Daniel Bellicoso Coordinatore MAIE per la formazione professionale

Si tratta di corsi di formazione online, con assistenza remota, che potranno essere seguiti direttamente da casa.

“Questo spazio di formazione virtuale – fa sapere Signorini – sarà coordinato dal dott. Daniel Bellicoso, è un punto di riferimento nella formazione professionale dei lavoratori che cercano di reinventarsi, dei giovani che vogliono entrare nel mercato del lavoro, degli imprenditori e degli anziani che hanno bisogno di padroneggiare le nuove tecnologie. Da oggi quindi Bellicoso sarà Coordinatore MAIE per la formazione professionale, l’area di sua competenza sarà quella della circoscrizione consolare di Buenos Aires, dove vive il più alto numero di connazionali, quasi 400mila cittadini italiani.

“L’offerta formativa che metteremo a disposizione dei nostri connazionali mira a far sì che gli studenti acquisiscano le conoscenze, le competenze e le abilità necessarie per la ricerca di lavoro e/o l’aggiornamento delle proprie capacità professionali. Tutto questo sarà portato avanti sulla base del dialogo e del valore aggiunto che il nostro Movimento Associativo Italiani all’Estero ci fornisce: cittadini italiani provenienti da tutto il mondo che rappresentano associazioni, aziende, organizzazioni no-profit italiane, si scambieranno reciprocamente idee, visioni, professioni, conoscenza. Come MAIE cerchiamo di sviluppare proposte di formazione professionale che promuovano la mobilità, il progresso e la crescita professionale necessaria per svolgere un lavoro nell’economia della conoscenza”.

“Lavoreremo sulle competenze specifiche e trasversali necessarie per ricoprire ciascun ruolo – assicura Signorini in conclusione -, concentrando la nostra attenzione nel favorire l’acquisizione di competenze digitali, formando all’uso delle nuove tecnologie i nostri concittadini, anche coloro che accedono ai corsi senza avere conoscenze pregresse in questo settore. Guideremo i nostri studenti nell’apprendimento degli strumenti necessari per lo sviluppo del lavoro autonomo e/o occupazionale in tempi di trasformazione digitale”.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.