Oltre il progetto DIE

Oltre il progetto DIE

Questo quotidiano Radici, continuerà a conseguire le sue finalità. Circostanza ancor più encomiabile per una stampa al servizio degli altri, senza ritorni economici e per la dinamica presenza di un Giornalista molto preparato.

Anche noi, desideriamo supportare l’impegno nel sostenere e credere in questo mezzo di comunicazione nato dalla volontà del nostro Editore e direttore Uff.Dott. Antonio Peragine. Anche se la stampa “politica”continua a essere favorita, i Lettori, che non sono pochi, hanno dimostrato interesse per questo progetto editoriale.

Pur convinti dei nostri limiti, riteniamo, tuttavia, che questo quotidiano internazionale resti di stimolo anche per le nuove Generazioni in Patria e all’estero. Infatti, nel suo ruolo di foglio d’informazione è, per di più, veicolo di valori per i Connazionali all’estero che sono importanti oggi, come ieri. Insomma, come da sempre. La testata è anche oggettivamente propositiva. Per ora, citiamo solo il progetto di dare corpo a un Dipartimento per gli Italiani all’Estero (DIE).

A nostro avviso, pur non sminuendo le oggettive difficoltà, non è venuto mai meno quel principio d’appartenenza e di militanza che consentirà la realizzazione di questo “Progetto”. Tra l’altro, ha evidenziato valutazioni precise anche sul fronte dell’Emigrazione. Restiamo, di conseguenza, sempre sensibili ai suggerimenti che i Lettori, dentro e fuori i confini nazionali, ci vorranno fornire.

Giorgio Brignola

redazione@progetto-radici.it

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.