Filosofia elementare – percorso in sintesi

Filosofia elementare – percorso in sintesi

Filosofia per bambini dai 7 ai 107 anni

Io penso, io mi penso, io penso il mio pensare:

  • il mio percepire …………… cose e fatti (il mondo)
  • il mio rappresentare………. cose e fatti (il mondo)
  • il mio ricordare ……………. cose e fatti (il mondo)
  • il mio immaginare ………… cose e fatti (il mondo)

         IO RIFLETTO.

                                 ***

           IO SONO CAPACE DI RIFLETTERE “DA SOLO”

           IO DECIDO DI RIFLETTERE DA SOLO

           IO HO FIDUCIA NEL MIO RIFLETTERE e SONO CURIOSO DI SCOPRIRE

           tutto ciò che riuscirò a scoprire per mezzo del mio riflettere da solo

                                   ***

RIFLETTENDO RIESCO A SCOPRIRE (A SAPERE) che:

1) IO SONO VIVO QUI, ORA; desidero vivere (ho paura di morire); desidero vivere realizzando tutte le mie capacità (possibilità) vitali; desidero provare il massimo di gioia possibile nel mio vivere, essere felice;

2) la mia vita si svolge in un periodo di tempo limitato (una sola volta);

3) vi sono fatti sfavorevoli (dannosifatti favorevoli (utili) alla mia vita; i primi costituiscono il mio “male” i secondi il mio “bene”;

4) quanto più conosco “come è fatto il mondo” tanto più conosco il mio bene e il mio male;

5) lo studio e il lavoro sono i mezzi che posso impiegare allo scopo di evitare (e riparare) il male e di produrre il bene per la mia vita;

6) lo studio e il lavoro sono “efficaci” quando sono svolti con minor fatica e in minor tempo e quando sono realmente impiegati per raggiungere il loro “scopo”;

7) lo strumento più prezioso per svolgere uno studio e un lavoro efficaci è la mia mente;

8) la mia mente potrà essere efficiente se il mio organismo si manterrà in salute (sano).

                                                                                     ***

Più la mia mente “RIFLETTE” più si mantiene sana e efficiente, e più mi aiuta:

  • a mantenere il mio organismo sano;
  • a studiare e a lavorare efficacemente,
  • a realizzare le mie capacità vitali;
  • quindi a provare gioia nella mia vita, A ESSERE FELICE

                                                                                                     ***

Se io rifletto e tu rifletti

noi avremo rispetto:

io per la tua vita, tu per la mia vita;

noi regoleremo il nostro agire in modo da

aiutarci reciprocamente

 e da aiutare

 ogni altro essere umano senza distinzione

a vivere (per quanto possibile) una vita felice

(buona, giusta, e bella)

(continua)

N.B.

Nel titolo si informa il lettore che il testo sopra riportato tratta della materia denominata “filosofia” nei suoi primi elementi in un percorso quanto più possibile sintetico.

Esso dunque contiene il nucleo essenziale dei quattro più grandi problemi della filosofia:

1) l problema del metodo;

2) il problema della conoscenza;

3) il problema dell’essere;

4) il problema morale.

Ognuno di questi problemi ovviamente dovrebbe essere trattato, anche limitandosi ai primi elementi della materia, in un numero di pagine non inferiore a cinquanta.

Quindi la lettura va fatta con la massima lentezza. Ogni proposizione dovrà essere meditata a lungo.

Chi scrive è convinto (e lo ha verificato in concreto in vari incontri con alunni delle scuole elementari e medie) che ogni proposizione suggerirà di per se stessa il contenuto delle pagine non scritte. Pagine che ogni lettore, di età superiore ai sette anni, è sicuramente in grado di scrivere da solovisto che si tratta appunto di filosofia “elementare”.

* Brano tratto dal libro: Giorgio Pizzol Il Pensiero Elementare Riflessivo (PER) – Filosofia per bambini dai 7 ai 107 anni –

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.