Gesso bianco di Chiara Croce

Gesso bianco di Chiara Croce
160 opere da tutta Italia per il concorso di graphic novel di passaggi festival: vince “gesso bianco” di Chiara Croce

 È Chiara Croce, 24 anni di Cornaredo (MI), artista nei settori concept e 3D, la vincitrice di “Una Lettura tra le nuvole”, il concorso promosso da Passaggi Festival per dare visibilità ai nuovi talenti delle graphic novel.
La sua “short graphic novel” dal titolo “Gesso bianco” ha convinto la giuria presieduta da Zuzu, pseudonimo di Giulia Spagnulo, tra le più apprezzate illustratrici e fumettiste italiane, e composta dal giornalista Marco Del Corona e da Giovanni Di Bari, curatore della rassegna “Passaggi fra le nuvole”, assistiti nella fase di pre-selezione dal critico di fumetti Alessio Trabacchini e dal presidente di Renco, Giovanni Gasparini.
Non è stato facile scegliere, perché al concorso sono arrivate 160 opere da ogni parte d’Italia, quasi tutte di buona qualità, per la maggior parte di giovani e giovanissimi autori, ma non solo: il più giovane disegnatore ha 11 anni e il più anziano 84, quest’ultimo, peraltro, è arrivato in finale.

Il lavoro di Chiara Croce ha convinto per il suo tratto e per i suoi contenuti: “Il fumetto vincitore è una storia che racconta con tenerezza alcune tra le mille proprietà del disegno”, spiega Zuzu, “spesso capace di testimoniare il passaggio di chi ci vuole bene in modo più efficace delle parole”.
“È un lavoro fresco, divertente ed equilibrato”, aggiunge Di Bari, “e ha il merito di esprimere in uno spazio limitato un pensiero compiuto ed in modo efficace”.

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 25 giugno, al termine della presentazione del libro di Zuzu “Giorni felici” (Coconino Press). Una selezione dei lavori migliori sarà protagonista della mostra “open air” che sarà allestita a Fano in occasione della decima edizione del festival (Giardini del Pincio, dal 20 al 26 giugno, ingresso gratuito). (aise)

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.