A Lecce il festival della Treccani

A Lecce il festival della Treccani

Da oggi a domenica, a Lecce, si tiene la terza edizione di “#leparolevalgono. Festival Treccani della Lingua Italiana”, ideato e organizzato da Fondazione Treccani Cultura, proporrà laboratori e incontri sul tema dell’ambiente. Tra gli ospiti l’etologo Enrico Alleva, la responsabile Clima ed energia di WWF Itala Mariagrazia Midulla, il vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini, lo scrittore Paolo di Paolo e il cantautore Giovanni Truppi. Domani il concerto di Francesco Bianconi, cantante e autore dei Baustelle. Ideato nel 2019 dalla Fondazione Treccani Cultura per presentare i temi più rilevanti della costante ricerca di Treccani sulla lingua italiana, il Festival approda per la prima volta a Lecce. Il programma inizia questa mattina, al Convento degli Agostiniani, con una serie di laboratori didattici mattutini per gli studenti di alcuni licei e nel pomeriggio con un corso di formazione per insegnanti. Domani dalle 18, sempre agli Agostiniani, in una sessione moderata da Cristina Faloci (autrice e conduttrice di Radio3), dopo i saluti del direttore della Treccani Massimo Bray e l’introduzione della linguista Maria Vittoria Dell’Anna si discuterà di “Rischi e opportunità per l’ambiente” con Enrico Alleva (etologo), Mariagrazia Midulla (responsabile Clima ed energia di WWF Italia), Fabio Pollice (rettore dell’Università del Salento), Carlo Salvemini (sindaco di Lecce e delegato nazionale Anci su Rifiuti ed energia), Edoardo Zanchini (vicepresidente di Legambiente). Alle 21 (ad ingresso libero) il Teatro Apollo di Lecce accoglierà “In camera caritatis”, un concerto speciale in acustico di Francesco Bianconi, cantante, autore dei Baustelle e scrittore, accompagnato da Zevi Bordovach (organo), Alessandro Trabace (violino) e Angelo Trabace (pianoforte). Domenica, alle 12, si torna agli Agostiniani per l’appuntamento di chiusura, in collaborazione con La lingua batte di Rai Radio 3. “Le parole delle canzoni dal vivo”, un ciclo di incontri con cui Treccani si propone di raccontare l’evoluzione della lingua della musica italiana attraverso i testi di cantautori e rapper in dialogo con scrittori, ospiterà infatti Giovanni Truppi e Paolo Di Paolo. Nei tre giorni del Festival, in collaborazione con ISPRA, il Convento degli Agostiniani ospiterà anche la mostra fotografica “L’Italia perde terreno” a cura di Angelo Antolino.

9Colonne

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.