Zelensky teme i raid aerei più pesanti nel giorno della Vittoria

Zelensky teme i raid aerei più pesanti nel giorno della Vittoria
© Presidency of Ukraine / Handout / Anadolu Agency / Afp - Il presidente dell'Ucraina Zelensky

Biden bastona l’intelligence per la fuga di notizie. L’Nbc riferisce che il presidente ha chiamato Austin e i capi di Cia e National Intelligence dopo le indiscrezioni sul contributo dei servizi americani all’affondamento della Moskva e all’eliminazione dei generali russi: “Rivelazioni controproducenti”. Il Pentagono: “Forniamo informazioni limitate e legali, è Kiev a decidere come usarle”

Dagli Usa arriveranno altri aiuti militari per 150 milioni di dollari. Si tratta soprattutto di munizioni per l’artiglieria e di radar, ma i fondi destinati alle armi per Kiev sono già praticamente finiti, ha detto Biden.

“Il Congresso deve rapidamente sbloccare il pacchetto richiesto per rafforzare l’Ucraina sul campo di battaglia e sul tavolo del negoziato”, ha chiesto il presidente americano  riferendosi al pacchetto da 33 miliardi di dollari proposto al Parlamento Usa.

Sul campo, la regione di Odessa è stata oggetto di un nuovo bombardamento con missili da parte dei russi e le autorità locali hanno annunciato il coprifuoco per lunedì 9 maggio, giorno della celebrazione della vittoria nella seconda guerra mondiale.

Il presidente ucraino Volodimir Zelensky teme bombardamenti aerei proprio nella ricorrenza e lancia un appello: “Non ignorate le sirene, riparatevi”.

Cinquanta civili fuori dall’acciaieria di Azovstal, in giornata nuovo convoglio dell’Onu per continuare l’evacuazione.

AGI

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.