Il regista italiano Thomas Künstler e il canto rebetico greco

Il regista italiano Thomas Künstler e il canto rebetico greco

Di Apostolos Apostolou

Thomas Künstler nasce a Roma nel 1991. Finito il liceo si trasferisce in Inghilterra dove studia Film Production presso la Unuversity of Creative Arts, Farnham (UCA) Dove nel 2015 si laurea col massimo dei voti. Firma diversi film che vincono premi importanti, come l’animazione in stop motion “Breaking Clouds” e il documentario “Il grande riposo”. Il rebetiko è la musica tradizionale più celebre e diffusa in Grecia. Più in generale, il rebeta è un uomo dei bassifondi dallo stile di vita anticonformista, orgoglioso del suo vivere da disagiato e da emarginato ribellandosi alle istituzioni in modo provocatorio e non violento. Nei centri urbani e nelle città portuali in via di sviluppo, i rebetes conducono un’ esistenza marginale, semi-clandestina,dedicandosi a qualle attività illegali che caratterizzano gli ambienti della malavita. Questi uomini vengono chiamati, non si sa da a partire da quando “rebetes”, cioè decaduto, anti-sociale.


Il regista Thomas Künstler, con una specializzazione in documentario alla Farnham University for the Creative Arts nel Kent, in Inghilterra, ha adorato la musica di Vamvakaris e ha realizzato un film meraviglioso!
I più importanti cantanti e musicisti di rebetiko erano Markos Vamvakaris, Vassilis Tsitsanis, Manolis Chiotis, Apostolos Kaldaras, Giannis Papaioannou, ecc. Eccetto Markos Vamvakaris, tutti i compositori vengono trascinati nel processo di commercializzazione del rebetiko sfruttamento che spinge i musicisti ad una produzione commandata da forti interessi economici più che da un genuino bisogno d’ espressione. Nel dicembre 2017 il rebetiko è entrato nella lista dei rappresentanti del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO perché contiene “inestimabili radici nei costumi, gli usi, le tradizioni e il modo di vivere specifico, ma soprattutto è una tradizione musicale viva, con un forte carattere simbolico, ideologico e artistico”. Per l’UNESCO il rebetiko è un “forte punto di riferimento per la memoria collettiva e l’identità dei Greci”. I canti popolari rebetici sono le canzoni blues della Grecia. La canzone rebetico è canzone del rebetis del mangas personaggio singolare che fa la sua apparizione nel mondo greco a partire dal terzo decennio del secolo scorso .
Markos Vamvakaris diventa il protagonista di un film di Claymation! Ecco il filme di regista Thomas Künstler.


https://youtu.be/ptyWXEkSs7k https://youtu.be/DtBoa5sNK0g

Apostolos Apostolou Scrittore e professore di filosofia.

Redazione Radici

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.