Turismo delle radici in Campania

Turismo delle radici in Campania


Nel magnifico e rigoglioso Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, nella provincia di Salerno, sorge il piccolo comune di Atena Lucana. Arroccata in cima ad un colle immerso nella Valle di Diano, a oltre 600 metri di altitudine, il paese si fregia del titolo di uno dei centri più antichi della stessa Valle, come testimoniato da alcuni resti delle mura megalitiche del IV secolo a.C., e dalla presenza delle grotte nel vallone Arenaccia.

Nel corso dei secoli, il centro campano divenne uno dei più importanti dell’intera regione circostante, come testimonia non solo il prezioso materiale raccolto e presente nell’Antiquarium, il Museo archeologico comunale, ma anche da resti archeologici quali le antiche terme, l’anfiteatro conservato dai Romani nell’Acropoli di Atena e i tre templi dedicati ad Esculapio, a Giove e a Cibele (questi ultimi due testimoniati da alcune epigrafi).

Oggi il comune di Atena Lucana si presenta ai suoi visitatori e pellegrini in una veste completamente diversa da come poteva apparire in epoca antica, ma non per questo la città ha perso la sua enorme bellezza e la sua grande importanza storico-artistica. Oltre ai tesori custoditi nel Museo cittadino, ospitato all’interno dei suggestivi locali ottocentisti dell’ex municipio, da non perdere sono anche le splendide architetture religiose del centro storico. Tra queste spicca la Chiesa di Santa Maria Maggiore, raggiungibile risalendo via Contrada Sant’Angelo: un edificio ornato pregiate decorazioni, che giunge a noi dal lontano decimo secolo, come testimoniato da alcuni documenti ufficiali, quando fu edificato sotto il pontificio di Papa Giovanni XIII.

Passeggiando per il centro storico, è possibile raggiungere e ammirare non solo la Chiesa di San Nicola e quella di San Ciro, già dedicata all’arcangelo Michele, ma anche i resti dell’antico Castello cittadino.
COME ARRIVARE: In macchina, da Salerno prendere la E45 verso Cosenza, superando Battipaglia ed Eboli. Continuare lungo la strada fino all’uscita per la SS598 di Fondo Valle d’Agri, quindi seguire le indicazioni per Atena Lucana, proseguendo lungo la SS95.

ALTRI LUOGHI DA VISITARE: Superando il vicino confine che separa la regione Campania dalla Basilicata, ecco che si incontra comune di Brienza, nella provincia di Potenza, a meno di 20 km da Atena Lucana. Di grandissima importanza storica, il borgo è in grado di regalare scorci ed esperienze imperdibili. Tra queste, la visita all’antico Castello della città, la Chiesa di Santa Maria Assunta, la Cappella di San Michele Arcangelo e il Santuario del S.S. Crocefisso, arroccato lungo il Sacro Monte di Brienza.
https://www.comune.atenalucana.sa.it/index.php/cenni-storici

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *