Fatti nostri

Fatti nostri

Di Giorgio Brignola

La politica è sempre in apprensione e non priva d’ostacoli tra i partiti che hanno dato “fiducia” all’Esecutivo Draghi. Ora vedremo come saranno affrontati i problemi più vitali per il Paese. Che siano tutti sostanziali non ci sono dubbi. Ma la “fiducia” resta una realtà che ha da essere dimostrata. Forse, non s’è tenuto conto di un potere legislativo inadatto a causa di una legge elettorale che, quanto prima, dovrebbe essere ottimizzata. Senza nessun pessimismo particolare, non sarà questo l’anno della “svolta”. A nostro avviso, ci vorrà ancora parecchio tempo per modificare la rotta della nave Italia. Urge il varo di una nuova legge elettorale che non sia il frutto di compromessi. Questo Primo Ministro ne potrebbe essere il garante. Ora non ci resta che verificare gli eventi delle prossime settimane per tirare, se del caso, le prime somme. Rimangono, comunque, i nostri personali dubbi sul concreto superamento di uno stallo che sembra essere andato ben oltre i suoi confini razionali. Gli antecedenti politici non ci consentono prospettive ottimistiche. Solo prendiamo atto di un patto politico sul quale stentiamo, sempre più, a identificare la reale compattezza operativa.

Giorgio Brignola

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: