In Senato presentata tessera Socio Unpli 2024, sarà dedicata alle Marche

In Senato presentata tessera Socio Unpli 2024, sarà dedicata alle Marche

ROMA (ITALPRESS) – A Palazzo Madama, su iniziativa del senatore Antonio De Poli, è stata presentata alla stampa la tessera del socio UNPLI 2024, che sarà dedicata quest’anno alle Marche. La tessera associativa UNPLI è dedicata dal 2018 alle principali realtà italiane che sono state riconosciute dall’UNESCO come Patrimoni dell’Umanità. E’ il caso di Matera, Capitale Europea della Cultura, per la Tessera 2019, di Catania con la sua architettura barocca per quella 2020, del Veneto con le Colline del Prosecco per il 2021, i luoghi UNESCO dell’Alto Piemonte per il 2022, di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura per il 2023 e della Regione Marche per il 2024.“Oggi presentiamo la tessera del socio UNPLI 2024 che, quest’anno, è dedicata alle Marche, una terra bellissima che rappresenta un’infinità di luoghi e di bellezze che anche noi, come Pro Loco, vogliamo promuovere grazie ai nostri 400.000 soci in tutta Italia. Un anno di iniziative per sostenere Pesaro capitale della cultura ma anche tutto il territorio marchigiano: nei prossimi mesi promuoveremo diverse manifestazioni ed eventi: le Pro Loco in festa, le Pro Loco nei Sibillini, una serie di momenti che, insieme alla nostra tessera, saranno un veicolo per permettere ai nostri associati di conoscere questa bellissima regione”, ha detto il Presidente nazionale UNPLI Antonino La Spina.“Le Marche, così come tutta l’Italia, hanno uno straordinario patrimonio dal punto di vista naturalistico, culturale, storico-artistico ed enogastronomico, che viene valorizzato grazie alle attività e all’impegno e soprattutto alla generosità delle Pro Loco. Sono oltre 18.000 i volontari delle Pro Loco solo nelle Marche e sono i migliori ambasciatori dei nostri territori”, ha aggiunto De Poli che nel corso della conferenza stampa ha annunciato che il disegno di legge sul riconoscimento delle Pro Loco e sulla manifestazioni temporanee, a sua prima firma, verrà calendarizzato la prossima settimana in Senato. “E’ un’ottima notizia che riconosce il grande lavoro svolto dallo straordinario mondo delle Pro Loco”, ha aggiunto.“Poter promuovere le Marche attraverso un canale prestigioso come l’UNPLI ci riempie di orgoglio – ha detto Lucia Albano, sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle finanze -. Le Pro Loco rappresentano un’eccellenza italiana del terzo settore che promuove e custodisce le bellezze locali e le tradizioni. Siamo davvero soddisfatti che le Marche siano rappresentate dal lavoro di tanti volontari che, ogni giorno, mostrano attaccamento ai territori”.“Siamo grati a tutti coloro che animano con tanta passione e militanza volontaria i nostri territori: la bellezza dell’Italia per essere fruita ha bisogno di voi”, ha detto il senatore Guido Castelli e Commissario alla ricostruzione post-sisma Centro-Italia. “Il programma sarà molto intenso: 30 appuntamenti in 52 settimane. Si tratta di uno sforzo eccezionale da parte dei nostri volontari. Solo nelle Marche si svolgeranno solo 2000 eventi medio-grandi nel 2024. Nei prossimi giorni verrà pubblicato sui canali istituzionali il calendario con tutte le nostre attività”, ha spiegato Marco Silla, presidente UNPLI Marche.
– foto xc3/Italpress
(ITALPRESS).

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.