Europee, Prodi “Candidature dei leader passo indietro della democrazia”

FIRENZE (ITALPRESS) – Le candidature dei leader politici alle Europee “e questo vale per tutti, sono erosioni della democrazia che la rovinano. Mi candido per una cosa che non farò, lo faccio per propaganda. Legittimo ma la democrazia fa un passo indietro. La democrazia è in crisi ovunque per mille di questi passi indietro, e la paghiamo cara”. Lo ha detto l’ex premier Romano Prodi a margine di una iniziativa, in svolgimento a Firenze, per il centenario di Don Milani.
– Foto: Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.