Shiffrin vince il Gigante di Lienz, Brignone seconda

Shiffrin vince il Gigante di Lienz, Brignone seconda

LIENZ (AUSTRIA) (ITALPRESS) – Due grandi protagoniste dai grandi numeri. Il gigante femminile di Lienz incorona Mikaela Shiffrin come regina, ma esalta anche le doti da combattente e da fuoriclasse di Federica Brignone. La valdostana si regala un’altra rimonta nella seconda manche per confermarsi sul podio dopo i due trionfi di Tremblant e prendersi così il pettorale rosso di leader della classifica di specialità. Dopo una prima manche di altissimo livello, nella seconda discesa Shiffrin patisce maggiormente la fatica per fermare il cronometro sul 2’05″98 e cogliere la vittoria numero 92. Alle sue spalle, staccata di 0″38, c’è Federica Brignone: se nella prima manche la valdostana si era trovata non propriamente a proprio agio sul ghiaccio tirolese, nella seconda è stata pressocchè irresistibile, ha fatto segnare il miglior tempo di frazione per risalire dalla quinta alla seconda piazza e cogliere così la 62esima presenza sul podio in carriera.Alle spalle dell’azzurra, terzo posto per la svedese Sara Hector (+0″45) con la canadese Valerie Grenier (+0″63) quarta e l’austriaca Julia Scheib in quinta piazza.Bene anche Sofia Goggia che chiude ottava a 1″40 con una risalita di due posizioni nella seconda manche a conferma di una ritrovata solidità in gigante. Con Marta Bassino uscita dopo poche porte nella prima manche, sono sei le azzurre qualificate nella seconda manche. Bene Roberta Melesi che risale di sei gradini la graduatoria per inserirsi al 17esimo posto (+2″34), con Elisa Platino ed Asja Zenere appaiate al 25esimo posto (+3″01) e Lara Della Mea 29esima a 3″42. Dopo il gigante di Lienz, Federica Brignone si porta in vetta nella classifica di gigante con 400 punti, superando Lara Gut Berhami che col sesto posto di oggi si assesta a 365 punti con Shiffrin terza a quota 320. Shiffrin e Brignone occupano anche le prime posizioni della classifica generale di Coppa del Mondo, con la statunitense prima con 800 punti, 163 lunghezze più di Brignone; terzo posto per Petra Vlhova, staccata di 273.Venerdì 29 a Lienz è previsto uno slalom con prima manche in programma alle 10.– foto LivePhotoSport – (ITALPRESS).

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.