“Noi Moderati” nomina Adriana Domeniconi Coordinatrice Cittadina di Stigliano

“Noi Moderati” nomina Adriana Domeniconi Coordinatrice Cittadina di Stigliano

“Noi Moderati” nomina la Coordinatrice Cittadina di Stigliano, individuata nella Dott.ssa Adriana Domeniconi. Romana di nascita e provenienza, avendo trascorso gran parte della sua vita nella Capitale, ma ormai, da tempo, Stiglianese di adozione, con alle spalle un curriculum personale e professionale eccelso: Laurea in lettere classiche presso “La Sapienza”, insegnante, redattrice di numerosi articoli per varie testate online, protagonista nel sociale, Vice Presidente della Associazione “Con Te Donna” che tratta temi sensibili quali l’ascolto alle donne e la difesa delle vittime di abusi, Presidente dell’Enac Basilicata occupandosi di enogastronomia ed enoturismo ed ancora di bigenitorialità, separazioni ed affido minori, partecipando alle audizioni relative alla legge Pillon per i papà separati, Vicepresidente del Movimento Difesa del Cittadino con delega alle pari opportunità ed infine, ma solo per non essere prolissi, coordinatrice provinciale FENAILP per le piccole e medie imprese oltre a essere presidente regionale dell’Anim ‘Associazione Nazionale Italiani nel mondo per la Basilicata.

“Donna straordinaria, risorsa eccezionale, poliedrica, che abbiamo l’orgoglio di essere riusciti a far aderire al nostro progetto” dichiarano, all’unisono, il Coordinatore Regionale di “Noi Moderati” Francesco Cannizzaro, il Vice Regionale Nicola Viola, il Coordinatore Provinciale di Matera Raffaello Ripoli ed il Responsabile Enti Locali e Tutela dei Consumatori ed Imprese Cosimo Ierone.

Interpellata, la Domeniconi dichiara: “Ho deciso di aderire a “Noi Moderati”, con determinazione ed entusiasmo, perché dopo le delusioni di altre esperienze partitiche, che peraltro mi hanno vista anche stretta collaboratrice di parlamentari e sempre in prima linea, ho constatato che questa grande famiglia è portatrice di valori sani e straordinari ed in particolare di un assunto-dogma, per me sacro e sempre di emolumento, del grande Platone il quale diceva “prima di pensare a cambiare il mondo, fare le rivoluzioni, meditare nuove costituzioni, stabilire un nuovo ordine, scendete prima di tutto nel vostro cuore fatevi regnare l’ordine l’armonia e la pace e soltanto dopo cercate delle anime che vi assomiglino ed agite”.

Ecco questa è l’atmosfera che si respira, a livello umano (perla rara in politica), all’interno del nostro gruppo, del nostro partito, della nostra comunità. Condivisione valoriale ed ideale rivolta al sociale, alla famiglia, alle donne ed agli uomini e più in generale alla Persona sempre protagonista, di cui è straordinario interprete il Presidente Maurizio Lupi, che sebbene leader resta ed è uno di noi e tra noi, tra la gente, e non tristemente rinchiuso nella “stanza dei bottoni”.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.