Da Bosch e Cabolo nasce un nuovo sistema di conferenze

Da Bosch e Cabolo nasce un nuovo sistema di conferenze

ROMA (ITALPRESS) – Dalla collaborazione fra Bosch e Cabolo nasce “Bosch Dicentis Hybrid Meetings & Cabolo Multimedia”, il nuovo sistema di conferenze di Bosch che riunisce in sè il meglio del mondo fisico e di quello virtuale.Cabolo Multimedia è il sistema di verbalizzazione, traduzione e sottotitolazione automatica, dove audio, video e testo danno vita, in tempo reale, a un prodotto frutto dell’Intelligenza Artificiale di Cabolo, la soluzione progettata e brevettata da Cedat 85, azienda impegnata da oltre 35 anni nella fornitura di contenuti provenienti dal parlato.“Senza bisogno di connessione a Internet, Cabolo può registrare, trascrivere e tradurre automaticamente, in tempo reale e in modo protetto, il parlato delle riunioni nella massima riservatezza, mantenendo le conversazioni crittografate e archiviate in modo sicuro”, si legge in una nota.Il sistema Dicentis, combinato con la soluzione di AI di Cabolo consente di visualizzare la trascrizione e la traduzione automatica in forma di sottotitoli nel display del Conference System di Bosch, offrendo non soltanto la diffusione sonora, ma anche la traduzione in tempo reale del parlato, con sottotitolazioni di chi sta in video conferenza “garantendo la medesima fruibilità e lo stesso livello di interazione sia per coloro che si trovano in aula, sia per chi è collegato da remoto”.
– Foto ufficio stampa Cedat 85 –
(ITALPRESS).

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.