Commemorazione di Antonio Manganelli

Commemorazione di Antonio Manganelli

Un report di Antonino Giannone

Sono stato ad Avellino per la commemorazione di un avellinese: Antonio Manganelli in presenza dei suoi familiari, del Ministro degli interni Matteo Piantedosi, del Capo della Polizia, Lamberto Giannini, del Prefetto di Avellino, Paola Spena, di altri Prefetti, di rappresentanti di istituzioni civili e militari, di Parlamentari e Politici del territorio: il Sindaco Gianluca Festa e On.le Gianfranco Rotondi.

Manganelli e’ stato Questore di Palermo e poi Capo della Polizia, un grande Servitore dello Stato che ha combattuto la Mafia, con alta competenza, ma anche con grande umanità nei rapporti di lavoro; ha fatto arrestare numerosi latitanti.
Manganelli ha espresso, a mio avviso, una grande Leadership Servant con valori umani ed etici che sono stati trasmessi in tutti coloro che hanno collaborato con lui e nei suoi familiari che hanno saputo esprimere pubblicamente il valore dell’essere che Manganelli ha lasciato come sua traccia fondamentante.

A conclusione di questo evento, ho conservato questa sintesi: il ricordo non e’ un atto semplicemente formale, ma e’ un impegno di proseguire e rivivere i Valori etici e l’esempio che i grandi Testimoni lasciano quando non sono più nel viaggio terreno. Davvero e’ stata un’ inaspettata e bella esperienza ascoltare la giovane figlia Emanuela Manganelli che, con una commozione trattenuta a stento, ha fatto rivivere frammenti di luce e di Amore del suo Papà che, come ha detto Emanuela, rivivono negli altri se qualcuno che li ha vissuti intensamente riesce a trasmetterli negli altri.
Una bella pagina di Etica della Responsabilità di un Servitore dello Stato, di un grande italiano avellinese: Antonio Manganelli

Matteo Piantedosi, espone il suo ricordo da Prefetto e oggi da Ministro degli Interni del suo collega prefetto e capo della Polizia Antonio Manganelli

Antonino Giannone
Prof. Leadership and Ethics
Presidente Comitato Scientifico della Fondazione Democrazia Cristiana/Fiorentino Sullo

Antonio Peragine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.