Camera. Collaboratori parlamentari: “Fico da tre anni non fa quel che dice”

Camera. Collaboratori parlamentari: “Fico da tre anni non fa quel che dice”

“Il 18 luglio 2019, esattamente tre anni fa, il presidente della Camera Roberto Fico, dopo un incontro con i referenti dell’Associazione Italiana Collaboratori Parlamentari (AICP), si impegnava pubblicamente a risolvere quella che è una grave anomalia del Parlamento italiano: la totale assenza di regole nell’instaurazione dei rapporti di lavoro tra collaboratori parlamentari ed eletti”. Lo afferma José De Falco, presidente di AICP.

“Tre anni fa Fico – continua De Falco – scriveva pubblicamente: “Come Camera dei deputati abbiamo il dovere di dare il buon esempio e per questo nelle prossime settimane presenterò una delibera sul punto per disciplinare il ruolo dei collaboratori ed individuare un inquadramento chiaro, dignitoso e trasparente”.

“Venerdì prossimo alla Camera si discuterà sul bilancio interno – continua il presidente di AICP – senza che uno straccio di delibera sia mai stata non solo adottata, ma quantomeno discussa dall’Ufficio di Presidenza o condivisa con l’AICP. L’impegno ad oggi disatteso dal presidente Fico può – e soprattutto deve – essere realizzato prima che la legislatura volga al termine.

E’ necessario però – conclude De Falco – che le Camere e gli stessi parlamentari onorino gli impegni assunti in questi anni introducendo una specifica disciplina –  come esiste nel Parlamento europeo – la cui assenza infligge un grave danno ai diritti dei lavoratori e all’immagine dell’Istituzione parlamentare”.

 

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.