Entro 6 mesi la Cina completerà la sua stazione spaziale

Entro 6 mesi la Cina completerà la sua stazione spaziale
© LI XIN / XINHUA / XINHUA VIA AFP Spazio, gli astronauti cinesi a bordo del modulo Tianhe

Le turbolenze internazionali non sembrano aver alterato i piani di conquista dello spazio. Quest’anno ci sono già state due missioni di turismo spaziale suborbitale condotte dalla compagnia aerospaziale di Jeff Bezos, Blue Origin (il 31 marzo e il 4 giugno)

Chen Dong, Liu Yang e Cai Xuzhe, tre astronauti della missione Shenzhou 14, hanno raggiunto domenica mattina il modulo centrale Tianhe (“armonia dei cieli”, lunghezza poco meno di 17 metri), quello della stazione spaziale Tiangong (“Il Palazzo Celeste”), dove rimarranno sei mesi. Il tempo di completare la costruzione della stazione spaziale cinese. Chen Dong, al comando della navetta, Liu Yang, che nel 2012 è stata la prima donna cinese ad andare nello spazio, e Cai Xuzhe, al suo primo volo, erano sei ore prima dal Jiuquan Satellite Launch Center nel deserto del Gobi.

Durante il periodo in orbita, il trio condurrà una serie di esperimenti scientifici e attività educative di sensibilizzazione al tema, eseguirà diverse passeggiate spaziali e installerà alcune nuove apparecchiature all’interno e all’esterno di Tianhe. Ma soprattutto la squadra si occuperà anche dell’arrivo degli altri due moduli di Tiangong, Wentian (“Alla ricerca dei cieli”, destinato a ospitare esperimenti di biologia) e Mengtian (“Sognare i cieli”, destinato a esperimenti di scienza dei materiali e dimostrazioni tecnologiche), il cui lancio è previsto rispettivamente a luglio e ottobre.

Wentian e Mengtian si attaccheranno su entrambi i lati di Tianhe, formando un avamposto orbitante a forma di T grande circa il 20% della Stazione Spaziale Internazionale. Poco prima della partenza di Shenzhou 14, il 9 maggio, la Tiangong ha visto l’arrivo della navetta di rifornimento automatizzata Tianzhou 4, che ha trasportato tonnellate di rifornimenti e propellente in preparazione dell’arrivo dei nuovi occupanti.

Se tutto andrà secondo i piani, gli astronauti di Shenzhou accoglieranno a bordo il prossimo trio di astronauti verso la fine dell’anno. Shenzhou 15 dovrebbe essere lanciato nel periodo di dicembre.
La Cina ha avviato il suo progetto di stazione spaziale nel 1992, sviluppando per prima la capacità di inviare esseri umani nello spazio e sviluppando piccoli laboratori di prova per visite a breve termine. In particolare, Tiangong è la terza stazione modulare cinese e fa parte del quarto programma di stazioni permanenti nello spazio della storia (dopo lo Skylab, la Mir e la ISS).

Le turbolenze internazionali non sembrano aver alterato i piani di conquista dello spazio. Quest’anno ci sono già state due missioni di turismo spaziale suborbitale condotte dalla compagnia aerospaziale di Jeff Bezos, Blue Origin (il 31 marzo e il 4 giugno).

C’è stato l lancio di tre cosmonauti sulla ISS su una navicella spaziale russa Soyuz (il 18 marzo) e il ritorno di un astronauta della NASA e due cosmonauti su una diversa Soyuz (il 30 marzo). Da segnalare Ax-1, poi, la prima missione in assoluto con equipaggio privato sulla ISS (durata dall’8 al 25 aprile), la missione Shenzhou 13 (il 15 aprile), il decollo di Crew-4 , l’ultimo volo astronautico di SpaceX per la ISS per la NASA (il 27 aprile) e l’atterraggio di SpaceX’s Crew-3 (il 6 maggio).

AGI

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.