Anthony Albanese, il primo premier australiano con origini italiane

Anthony Albanese, il primo premier australiano con origini italiane
© Wendell Teodoro / AFP - Anthony Albanese

Primo della sua famiglia a frequentare l’università, non ha mai dimenticato le sue origini popolari e le ha ricordate in tutti i suoi comizi. Il padre, un italiano di Barletta, lo ha voluto incontrare poco prima che morisse nel 2014

Anthony Albanese, il prossimo primo ministro australiano, è nato nel 1963 in Australia da una madre che lo ha tirato su senza l’aiuto del padre, un italiano di Barletta che la giovane aveva conosciuto sulla nave su cui lui lavorava come steward.

“Mia madre – scrive nel suo sito – mi ha cresciuto da single in un alloggio popolare: nel 1963 è stata una scelta coraggiosa”.

“Le devo tutto”, aggiunge in un altro passaggio della presentazione. Oggi, quando ha annunciato la sua vittoria elettorale ai sostenitori, ha ringraziato anche lei e si è quasi commosso trattenuto le lacrime: “Il popolo australiano ha votato per il cambiamento – ha detto – Sono onorato di avere l’opportunità di servire come 31/mo primo ministro dell’Australia. Guiderò un governo degno del popolo australiano: un governo coraggioso, laborioso e attento come lo è il popolo”.

L’anno scorso, il leader laburista è stato vittima di un gravissimo incidente stradale, uno scontro fra la sua auto e un fuoristrada che l’ha portato vicino alla morte.

“Ho creduto di essere arrivato alla fine”, aveva detto in un’intervista. (In poco tempo, colui che in Australia è soprannominato “Albo” non è solo guarito dalle gravi ferite riportate, ma ha anche ripreso in mano il partito e perso 18 chili, ripresentandosi in forma e con una nuova montatura di occhiali.

Primo della sua famiglia a frequentare l’università, non ha mai dimenticato le sue origini popolari e le ha ricordate in tutti i suoi comizi.

Iscritto al partito laburista fin dagli anni del liceo, Albanese ha raccontato che sua madre gli aveva detto quando era bambino che il padre era morto, commentando che “questo la dice lunga sulla pressione sulle donne”.

Quando a sua volta ha avuto un figlio, Nathan, nel 2000, Albo ha deciso di voler conoscere il padre, e lo ha fatto, incontrandolo a Barletta prima che morisse, nel 2014.

Nei 26 anni trascorsi da quando Albanese è stato eletto per la prima volta in parlamento, i laburisti sono stati al governo solo per cinque anni, durante i tumultuosi mandati di Kevin Rudd e Julia Gillard. Albanese è diventato ministro per la prima volta dopo la vittoria elettorale di Rudd nel 2007 e ha scalato i ranghi del Labour, assumendo infine la leadership dell’opposizione dopo la pesante sconfitta del partito nel 2019.

AGI

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.