Conoscere la grafologia

Conoscere la grafologia

di Silvia Passerini

L’interesse per il gesto grafico, che sia esso segno, disegno o scrittura, è sempre esistito.

Prima era solo oggetto di osservazione, poi si è cercato di andare oltre il valore comunicativo voluto dallo scrivente, anche affidandosi all’intuizione, in seguito sono stati classificati innumerevoli segni grafici, ognuno dei quali corrispondenti ad altrettanti elementi e sfumature caratteriali, fino ad arrivare allo studio scientifico del segno per scorgere le tendenze e la vera natura dello scrivente.

L’importante percorso di ricerca è risultato vano e si è consolidato nel tempo l’allontanamento definitivo della grafologia dalle pseudoscienze ed ancora oggi, purtroppo, l’interpretazione della scrittura non è da tutti considerata una scienza.

Eppure, per lo studio applicato e il metodo utilizzato, un posto tra le scienze umane lo meriterebbe di diritto. È vero che il risultato dell’analisi grafologica è anche dipendente dal Grafologo che la esegue e che sono pochi i Grafologi professionisti preparati e competenti, per contro ce ne sono molti “amatoriali”, ma è anche certo che la grafologia non è l’unica scienza soggetta alla variabile umana; si pensi ad esempio alle scienze psicologiche e sociologiche.

Negli ultimi anni sono sorte molte scuole di grafologia, ma non tutte con la stessa valenza.

Dai canonici tre anni per diventare Grafologo e gli ulteriori due per acquisire una delle specializzazioni da esso derivanti, sempre più scuole tendono a ridurre i tempi, spesso però influendo negativamente sulla preparazione del Grafologo professionista. Non basta.

Per acquisire competenza, oltre agli studi accademici, sono necessari la capacità personale e anni di esperienza. Infatti la grafologia non è per tutti, ci vuole predisposizione per individuare i segni e i rispettivi significati, per comprendere quali sono i segni dominanti e per valutare con ponderazione gli elementi emersi, in fine stilare un profilo grafologico.

In Italia non ci sono corsi di laurea in grafologia, ma esistono scuole private che tengono corsi di grafologia, Università con corsi di alta formazione e master in scienze forensi tra le cui materie rientra la grafologia.

Tra le tante scuole di grafologia emerge la Federiciana Università Popolare che attraverso il dipartimento di “Grafologia Criminologico-Investigativa e Aziendale” eroga corsi di alta formazione qualificanti, con un corpo docente multidisciplinare e di comprovata esperienza.

Non esiste un Albo di categoria, il Grafologo rientra nelle professioni, non organizzate in ordini e collegi, disciplinate ai sensi della legge n. 4 del 14/01/2013 (G.U. 26/01/2013 n.2).

Acquisito il diploma, il Grafologo può specializzarsi in Grafologia dell’Età Evolutiva, per comprendere in maniera approfondita le problematiche preadolescenziali e degli adolescenti, Educazione e Rieducazione del gesto grafico, utile per educare il bambino alla scrittura e per rieducare le disgrafie,Grafologia Aziendale, per la gestione delle risorse umane, Grafologia Giudiziaria e Forense, per accertare l’autenticità di manoscritti e dattiloscritti.

Il Grafologo specializzato in Grafologia Giudiziaria, e diventato poi esperto, può iscriversi all’Albo del Tribunale Civile e Penale della città della propria residenza e lavorare rispettivamente come Consulente Tecnico d’Ufficio e Perito d’Ufficio.

La grafologia rientra a pieno titolo tra le materie ausiliare in campo criminologico, utile nelle indagini accusatorie e difensive. Infatti con la Legge 397/2000 viene sancito il principio di parità tra accusa e difesa in ogni stato e grado del procedimento, e in particolare l’art. 327 c.p.p. consente al difensore di avvalersi di collaboratori quali consulenti tecnici, investigatori privati autorizzati.

In questo campo un professionale riferimento è costituito dalla S.O.S. Indagini Forensi (Squadra Operativa Specialisti in Indagini Forensi). La Squadra, che opera su tutto il territorio nazionale e internazionale fornendo ogni elemento utile alla ricostruzione dei fatti oggetto di reato, attraverso l’implementazione di tutte le materie criminologiche e criminalistiche è diretta da un Investigatore e vanta un pool di affermati professionisti.

La grafologia, che non lascia posto alla una preparazione sommaria, spazia in una dimensione affascinante e risolutiva che trova efficacia nei diversi campi di applicazione solo se gestita da professionisti con una conoscenza profonda della materia e soprattutto mossi da uno spirito di responsabile di consapevolezza.

 

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.