“Voci Nascoste. Antifascisti italiani nei Paesi Bassi”: i casi di Angelo Agosti e Luciana Rescia Bokma

“Voci Nascoste. Antifascisti italiani nei Paesi Bassi”: i casi di Angelo Agosti e Luciana Rescia Bokma

Voci Nascoste. Antifascisti italiani nei Paesi Bassi: Angelo Agosti (1900-1985) e Luciana Rescia Bokma (1902-1995)” è il tema dell’evento organizzato dalla Fondazione Culturissima/1001 Italianen e dall’Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam, che si terrà il 10 dicembre, alle ore 14.30, presso la Sala dell’IIC.
Per lungo tempo il ruolo degli italiani nella Resistenza olandese, in special modo quello delle donne, è rimasto poco noto. Questo evento, composto da una conferenza e da una esecuzione musicale, è incentrato proprio su due figure di antifascisti nella regione di Amsterdam.


Sulla base delle testimonianze dei familiari e di materiale audiovisivo proveniente dagli archivi privati, verranno ricostruite le storie di Luciana Rescia Bokma e di Angelo Agosti. La ricercatrice Daniela Tasca presenterà la storia di Angelo Agosti con la testimonianza della figlia Stella, mentre la giornalista Noemi Prent racconterà la storia della propria bisnonna Luciana Rescia, insieme alla figlia di lei, Luisa Bokma.


L’intermezzo musicale sarà affidato alla voce di Carla Regina accompagnata da Carol Ruiz Gandia al pianoforte.
La ricercatrice Daniela Tasca, iniziatrice del progetto 1001 Italianen della Fondazione Culturissima di Amsterdam, ha riportato a galla fatti e personaggi di una parte di storia negletta. Durante questo evento presenterà i risultati di una ricerca sviluppata con il sostegno del Mediafonds di Haarlem.


Suo l’appello “Siamo alla ricerca di storie di italiani in Olanda nel periodo della seconda guerra mondiale” ed il conseguente invito a “tutti gli interessati a partecipare all’evento o a contattarci al seguente indirizzo mail: info@1001italianen.nl”. 

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.