Italy at your fingertips: la guida dell’Ambasciata per gli studenti turchi

Italy at your fingertips: la guida dell’Ambasciata per gli studenti turchi

 “Le giovani generazioni sono la pietra angolare del nostro futuro e la spina dorsale delle nostre società”. Così scrive l’Ambasciatore Massimo Gaiani nella presentazione di “Italy at your fingertips”, la guida redatta dall’Ambasciata italiana ad Ankara per presentare agli studenti turchi l’offerta formativa delle università italiane.
In 61 pagine, la guida – disponibile online – contiene informazioni sull’alta formazione e i titoli di studio, sui costi dei corsi e i test d’ingresso necessari, spiega come si fa ad iscriversi ma anche come trovare un alloggio e come muoversi o come chiedere una borsa di studio.
C’è poi la parte dedicata a come prepararsi alla partenza, dai visti necessari in poi, e a cosa fare appena arrivati in Italia. Vengono poi presentati il sistema sanitario e bancario e, più in generale, la rete dei servizi utili nella vita di ogni giorno.
La guida si chiude con un “language kit”, un mini-dizionario con le parole più usate e utili.
Negli ultimi anni sono stati sempre di più gli studenti turchi che hanno scelto l’Italia per completare la loro formazione, ricorda Gaiani nella sua premessa; la Turchia, scrive il diplomatico, “è al terzo posto tra i paesi degli studenti che si candidano a “Invest Your Talent in Italy”, una delle borse di studio del Maeci”.
La guida, quindi, “risponde ai bisogni pratici del sempre crescente numero di studenti turchi che vengono a studiare in Italia” e, allo stesso tempo, “ha l’ambizione di contribuire efficacemente ad ampliare e ad arricchire le nostre relazioni culturali, che sono alla base di ogni fruttuoso e costruttivo dialogo bilaterale tra Italia e Turchia”.
“I nostri due paesi sono entrambi ben consapevoli che l’investimento più importante è quello che punta su giovani e istruzione: costruiamo il nostro futuro aprendo le nostre istituzioni accademiche alle menti più brillanti, permettendo loro di viaggiare e di creare legami e contatti. Speriamo – conclude Gaiani – che questa guida contribuisca a stabilirne molti, rafforzando la nostra partnership ancora di più”.
La guida “Italy at your fingertips”, scritta e curata dalla professoressa Paola Martani (docente presso l’Università Koç di Istanbul) con il supporto dell’Ambasciata, è disponibile qui(aise) 

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *