L’emigrazione italiana negli Usa: Mucci (We the italians) intervista Francesco Isgrò

ROMA – “Sono quasi venti i musei dell’emigrazione italiana in America, e da poco se ne è aggiunto un altro. È parte di un meraviglioso complesso nella capitale degli Stati Uniti, Washington DC”. Inizia così l’intervista che Umberto Mucci, direttore e fondatore del portale “We the Italians”, ha realizzato in questi giorni a Francesco Isgrò, Presidente di Casa Italiana Sociocultural Center Inc di Washington, che vuole celebrare l’esperienza italoamericana e il notevole contributo dei nostri concittadini italiani emigrati a nella capitale a stelle e strisce.

“Francesco, tu sei il Presidente di Casa Italiana Sociocultural Center Inc. Ti chiediamo di aiutare i nostri lettori a conoscere la tua storia personale e la storia e la missione della vostra organizzazione.
“Prima di tutto, grazie per il vostro interesse nel Casa Italiana Sociocultural Center di Washington DC, e nei nostri programmi e progetti.
La mia storia personale inizia a Terme-Vigliatore, una città costiera vicino a Milazzo, Sicilia, dove sono nato. Quando ero adolescente, la mia famiglia si trasferì a Schenectady, New York, dove vivevano mio nonno e altri parenti. È un tema comune dell’immigrazione, naturalmente, l’importanza delle famiglie che stanno insieme. La mia prima residenza negli Stati Uniti è stata New York, ma, in realtà, la mia casa negli ultimi 40 anni e più è stata Washington, DC”.
Intervista completa disponibile a questo link 

Antonio Peragine

Antonio Peragine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: