“Storia di un grappolo che voleva fare il vino” alla scuola italiana di Tirana

Cultura

L’iniziativa mira a dare valore e a portare attenzione sugli alimenti tipici locali della comunità, come simbolo, motore e ispirazione per rinnovare la tradizione, la cultura, l’economia del contesto territoriale. Persegue, inoltre, l’obiettivo di sviluppare il gusto a partire dall’infanzia e di promuovere la conoscenza dei processi che trasformano e rigenerano il cibo, con l’aggiunta di elementi narrativi e l’avvicinamento a nuovi sapori, inserendo in un percorso storico/conoscitivo le tecniche di produzione del vino, quale prodotto comune dei Paesi del Mediterraneo. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *