Il Genoa la ribalta, Sassuolo sconfitto 2-1

Il Genoa la ribalta, Sassuolo sconfitto 2-1

SASSUOLO (ITALPRESS) – Nell’anticipo della diciassettesima giornata di Serie A, il Genoa si impone in trasferta sul Sassuolo per 2-1: al Mapei Stadium, Gudmundsson su rigore ed Ekuban ribaltano l’iniziale vantaggio di Pinamonti. Dopo una partita equilibrata, i rossoblù si dimostrano più cinici e vengono trascinati da un super Gudmundsson, autore di un gol e di un assist di tacco. Per quanto riguarda le formazioni, entrambe le squadre devono rinunciare ai rispettivi uomini copertina: nel Sassuolo Berardi è costretto al forfait per febbre prima del fischio d’inizio, mentre nel Genoa Retegui è ancora indisponibile per infortunio. Il primo tempo si chiude con il vantaggio dei padroni di casa siglato da Pinamonti su azione di contropiede. Al 28′ Laurientè sfrutta il primo errore difensivo del Genoa e scappa sulla corsia mancina: a tu per tu con Martinez, il francese sceglie la via dell’assist e premia Pinamonti che, a porta vuota, non ha problemi a segnare la rete dell’1-0. Nel finale i neroverdi sfiorano il raddoppio con Henrique, ma Martinez coi piedi compie un vero e proprio miracolo. Il Genoa nella prima frazione domina il possesso palla, ma è sterile in zona gol e soffre le accelerazioni di Laurientè. In più occasioni Dragusin e De Winter provano a rendersi pericolosi su sviluppo di calcio d’angolo. Va in archivio così un primo tempo equilibrato, intenso, ma anche molto confusionario a livello di sviluppo del gioco. In avvio di ripresa il Genoa cresce in aggressività e pericolosità offensiva, mentre il Sassuolo prova a sfruttare gli spazi in contropiede. Al 53′ Sabelli crossa per Badelj che di testa manda alto colpendo dall’altezza del dischetto; due minuti dopo Gudmundsson impegna Consigli con un violento destro. La svolta nel match arriva al 64′ quando Guida viene richiamato dal Var, in seguito ad un possibile tocco di mano di Erlic. Dopo on-field review, Guida concede il rigore al Genoa e Gudmundsson dagli undici metri pareggia spiazzando Consigli. Nel quarto d’ora finale entrambe le squadre danno l’impressione di non accontentarsi del pareggio e provano a vincerla. Il Sassuolo ha diverse chance per segnare, soprattutto con Pinamonti, ma all’87’ arriva la beffa per i padroni di casa. Il 2-1 lo realizza il Genoa e l’eroe di serata è Ekuban, bravo a bruciare in velocità Erlic e trafiggere Consigli con un violento sinistro sul secondo palo. Il Genoa torna alla vittoria dopo quattro giornate e sale a quota 19 punti; continua, invece, a mancare la vittoria del Sassuolo tra le mura amiche del Mapei.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.