Newcastle-Milan 1-2, rossoneri in Europa League

Newcastle-Milan 1-2, rossoneri in Europa League

NEWCASTLE (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Il Milan viola St. James Park vincendo 2-1 in rimonta sul Newcastle ma non basta per passare il turno in Champions League: a Dortmund pareggiano Borussia e Psg qualificandosi agli ottavi rispettivamente come prima e seconda. Rossoneri terzi davanti agli inglesi che salutano l’Europa. Almiron, Wilson e Gordon nel tridente di Howe. Pioli ritrova Leao e lo lancia dall’inizio con Pulisic e Loftus-Cheek alle spalle di Giroud. Ritmi blandi in un avvio dove gli inglesi prendono subito in mano il pallino del gioco. Di Trippier, alta sopra la traversa, la prima conclusione del match su punizione. Pochi minuti dopo ci prova da fuori anche Schar senza fortuna, mentre serve un miracolo di Tomori sulla linea per evitare il gol del Newcastle sull’inserimento di Joelinton che di tocco aveva superato Maignan. L’appuntamento con il gol sarà questione di pochi minuti per il centrocampista brasiliano, ma prima si vede Leao che in contropiede calcia a giro e non trova la porta nell’unica sortita offensiva del Milan fino all’intervallo. Dopo un colpo di testa di Almiron, bloccato dal portiere, arriva il vantaggio dei padroni di casa: Gordon cavalca il campo palla al piede, Miley appoggia per Joelinton che controlla e fa partire col collo destro di controbalzo un diagonale micidiale su cui non può nulla Maignan.Anche nella ripresa il Newcastle parte forte e si rende insidioso con le conclusioni di Gordon e Wilson. Al Milan serve un episodio per accendere la fiamma della rimonta e questo arriva poco prima del quarto d’ora. Leao scatta sul filo del fuorigioco e mette al centro un pallone che Tomori colpisce malissimo ma di fatto serve Giroud il quale libera Pulisic solo davanti al portiere: per l’americano, da pochi passi, è un gioco da ragazzi fare 1-1. La partita si accende e diventa bellissima. Isak tira fuori dal limite dell’area, poi Guimares calcia e chiama al miracolo Maignan che si salva con l’aiuto della traversa. Un legno anche per gli ospiti con il palo esterno preso in contropiede da Leao. Possono vincerla entrambe, ma a segnare è il Milan che completa la rimonta con un gol confezionato dai subentrati: Okafor serve Chukwueze che insacca con il sinistro a giro. Non basterà alla squadra di Pioli per continuare la corsa Champions. Nel finale anche Tomori colpirà un palo ma da Dortmund non arrivano buone notizie: l’avventura rossonera continuerà in Europa League.– foto Image –(ITALPRESS).

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.