Sanità, Schillaci “Mali maggiori diseguaglianze e liste d’attesa”

Sanità, Schillaci “Mali maggiori diseguaglianze e liste d’attesa”

ROMA (ITALPRESS) – I mali maggiori da eliminare per la sanità del futuro “sono le diseguaglianze che ci sono nell’offerta all’interno della nostra nazione, poi combattere le liste d’attesa che non si combattono solamente con più fondi ma anche portando avanti il concetto di appropriatezza. Inoltre, maggiore certezza ai medici spaventati dalle tante ingiuste cause che subiscono e che li portano alla cosiddetta medicina difensiva”. Così il ministro della Salute, Orazio Schillaci, a margine di un evento promosso da Inrete. Il ministro ha ribadito “qual è il nostro progetto sulla sanità che definisco del terzo millennio: una sanità più equa su tutto il territorio nazionale, non solo Sud e Nord ma anche piccole e grandi città. Abbiamo a cuore i cittadini per una migliore sanità e puntiamo sulla medicina territoriale, sui fondi del Pnrr e sulla telemedicina. Dall’altra parte – ha aggiunto – abbiamo a cuore gli operatori sanitari perchè è giusto che abbiano un aumento del loro stipendio e delle migliori condizioni di lavoro. Questa è la sfida per il futuro”.(ITALPRESS).– Foto: Agenzia Fotogramma –

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.