Niente reti allo Stirpe tra Frosinone e Torino

Niente reti allo Stirpe tra Frosinone e Torino

FROSINONE (ITALPRESS) – Pareggio a reti bianche allo Stirpe tra Frosinone e Torino al termine di una partita intensa ed equilibrata. Ad entrambe le squadre è mancata la giusta cattiveria in area di rigore. Da segnalare il gol annullato a Buongiorno nel finale per fuorigioco. Il primo tempo è equilibrato e giocato su ritmi elevati. Non mancano le proteste e gli episodi di cui discutere: la direzione di gara dell’arbitro Massimi si rivela piuttosto difficoltosa sin dai primi minuti. Tanto nervosismo già al 12′ quando i granata protestano per il mancato secondo giallo ad Oyono. Pochi minuti più tardi è il Frosinone a reclamare per un calcio di rigore, ma il Var scioglie definitivamente i dubbi al 19′ ravvisando un fallo di Gelli su Ricci ad inizio azione. La prima grande occasione del match arriva al 23′ ed è Kaio Jorge di testa a costringere Milinkovic alla grande parata. Al 30′ è il turno di Garritano che non inquadra lo specchio della porta da distanza ravvicinata. Nel finale di tempo anche il Torino sfiora il vantaggio con Ilic, il cui mancino si stampa sul palo sinistro di Turati. L’intensità si mantiene alta anche all’inizio della ripresa: entrambe le squadre danno l’impressione di poter segnare da un momento all’altro. Dopo tre minuti, Zapata fallisce il tap-in da due passi; i ciociari non rimangono a guardare e ancora Kaio Jorge impegna Milinkovic. L’ex Juve al 51′ calcia a giro di sinistro da dentro l’area, trovando, però, il miracolo del portiere granata. Nel Frosinone Soulè cresce col passare dei minuti, aumentando la qualità della manovra ciociara. Nel Torino, invece, non si accendono mai Vlasic e Sanabria: Juric decide così di buttare nella mischia Seck e Karamoh. Dopo una fase di partita piuttosto addormentata, il finale è prevalentemente a tinte granata. Al novantesimo il Torino si vede annullare il gol vittoria di Buongiorno per posizione di fuorigioco. – Foto: LivePhotoSport – (ITALPRESS)

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.