Manchester City-Real 4-0, inglesi in finale contro l’Inter

Manchester City-Real 4-0, inglesi in finale contro l’Inter

MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Sarà il Manchester City a sfidare l’Inter in finale di Champions League. Nella semifinale di ritorno, gli uomini di Guardiola superano il Real Madrid per 4-0 staccando con merito il biglietto per Istanbul. A decidere la contesa sono una doppietta di Bernardo Silva nel primo tempo, seguita da un’autorete di Militao e un guizzo di Alvarez nel finale. Gli inglesi partono meglio e vanno al tiro con Rodri al 7′, che da buona posizione allarga troppo il destro. Sei minuti dopo, Gundogan e compagni si divorano l’1-0 quando Grealish serve una palla al bacio sulla testa di Haaland che sale in cielo ma trova sulla sua strada un super Courtois che salva tutto. Il duello si ripete al 21′, con il belga che ha ancora la meglio deviando alla grande in corner un’incornata indirizzata nell’angolino dal norvegese. Il dominio dei citizens viene premiato al 23′. De Bruyne verticalizza in area per Bernardo Silva che si aggiusta la sfera sulla sinistra e trafigge Courtois sul primo palo, portando meritatamente in vantaggio i suoi. I campioni d’Europa in carica escono dal guscio al 35′ e sfiorano subito il pari con un destro dalla lunga distanza di Kroos che centra in pieno la traversa. Dopo lo spavento, i padroni di casa si riportano in avanti e trovano il 2-0 al 37′. Grealish serve in area Gundogan che va al tiro con il sinistro, con la palla che schizza dopo la deviazione di un difensore e arriva sulla testa di Bernardo Silva, che a porta quasi vuota insacca il 2-0 firmando la doppietta personale. E’ il risultato con cui le due squadre vanno al riposo. Al 6′ della ripresa, Ederson mette le mani su una punizione di Alaba e alza in angolo. Il ritmo si abbassa e la metà blu di Manchester ne beneficia. Al 28′ ci vuole un altro grande intervento di Courtois per negare il gol a Haaland, smarcato in area da un tacco geniale di Gundogan. Il tris è però nell’aria e arriva al 31′. De Bruyne batte una punizione dalla sinistra trovando una maldestra deviazione di Militao, che infila un incolpevole Courtois per il 3-0. In pieno recupero, il neo entrato Alvarez sigla il 4-0 finale con un tocco ravvicinato sfruttando al meglio un brillante assist tra la linee di Foden. – foto LivePhotoSport –(ITALPRESS).

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.