Karamoh ferma il Bologna, torna a vincere il Torino

Karamoh ferma il Bologna, torna a vincere il Torino

TORINO (ITALPRESS) – Basta un acuto di Karamoh al Torino per avere la meglio sul Bologna nel posticipo del lunedì. E’ infatti il franco-ivoriano a decidere il match con una bella giocata da solista nel primo tempo che regala ai suoi i tre punti. Il primo guizzo è dei granata e arriva al 5′, quando Skorupski deve mettere il piede per deviare in angolo un tiro da posizione defilata di Sanabria. Gli uomini di Juric sfiorano ancora il vantaggio al 13′, quando Miranchuk ci prova con un piatto destro in corsa che sembra diretto nell’angolino ma va poi a colpire il compagno di reparto Karamoh. L’1-0 è nell’aria e arriva al 22′. Karamoh riceve palla in area da Sanabria, si destreggia alla grande tra tre avversari e anticipa Skorupski con un rapido tocco che supera il portiere sul suo palo. Il ritmo cala nella seconda metà della frazione, con i granata che controllano senza affanni il risultato fino all’intervallo. La prima timida palla gol dei rossoblù arriva all’8′ della ripresa, quando Milinkovic-Savic controlla in due tempi una girata di Barrow. Gli emiliani alzano il baricentro, ma senza riuscire a impensierire più di tanto il portiere serbo. Al 26′, però, Schuurs compie un intervento prodigioso in scivolata su Orsolini pronto a battere a rete da pochi passi. Al 33′ è il neo entrato Zirkzee a provarci al volo con il mancino, ma la palla esce di molto. I padroni di casa si rivedono due minuti dopo quando Radonjic crossa dalla destra trovando scoperta la difesa avversaria, con Vojvoda che lascia rimbalzare la palla e conclude di testa ma il tentativo termina alto di poco. Nel finale, il Toro resiste all’assalto dei ragazzi di Thiago Motta e il risultato non cambierà più. Per la formazione di Juric arriva quindi un successo importante grazie al quale si porta in nona posizione a quota 34, a una lunghezza dal duo Juve-Bologna.– foto LivePhotoSport – (ITALPRESS).

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.