La realizzazione di un progetto

La realizzazione di un progetto

Riceviamo segnali d’interesse per il nostro impegno al servizio dei Connazionali all’estero. Ne prendiamo atto; ma è meglio non confondere. Le nostre finalità di riferimento per gli italiani “altrove” sono ancora in aumento. Lo scriviamo per evitare una sorta di confusione che vorremmo evitare. La realtà degli italiani nel mondo è una condizione che intendiamo seguire a fondo.

Situazione per la quale ci siamo impegnati già da parecchi anni. Ma il nostro impegno vuole essere di più e di meglio coinvolgendo anche gli aspetti socio/organizzativi della nostra Comunità nel mondo. Certo che ci vuole impegno e coerenza per essere integralmente presenti sul piano informativo. Questa premessa la chiariamo da subito. I seguiti politici li rimandiamo in “seconda” battuta e solo se necessari.

Però, tra il “progetto” e la sua “realizzazione” è stata considerata una serie d’adempimenti indispensabili per mantenere lo spirito di un programma nato per informare.  Da parte nostra, cercheremo d’essere concreti anche quando gli argomenti da trattare da “politici” si evolveranno in “economici”. I contenuti di questo quotidiano internazionale saranno utili anche ai Lettori che lo seguono dal Bel Paese.

Non mancheranno, tuttavia, parecchie novità che andremo a prospettare. Però, ci vuole pazienza. Attivarsi in modo improprio potrebbe vanificare il nostro l’impegno per gli italiani che vivono all’estero. Per attuare il nostro “progetto”, oltre che le idee, è indispensabile l’appoggio di chi “crede” nell’italianità.

Giorgio Brignola

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.