Stampa e palazzo: l’inferno di Bucha e il confronto del Csm

Stampa e palazzo: l’inferno di Bucha e il confronto del Csm

La richiesta di nuove sanzioni contro la Russia e il confronto tra i partiti sulla riforma della giustizia. Sono questi i temi in primo piano sulle pagine di politica dei quotidiani in edicola oggi

© Pool / AGF – Draghi, Cartabia e Franco

La richiesta di nuove sanzioni contro la Russia e il confronto tra i partiti sulla riforma della giustizia. Sono questi i temi in primo piano sulle pagine di politica dei quotidiani in edicola oggi.

La Repubblica

Nell’inferno di Bucha, lo shock dell’Occidente. Kiev: “È genocidio”. Draghi: “Siamo attoniti”. La Ue: “Nuove sanzioni”. E Berlino ora ipotizza lo stop al gas russo. Intervista all’ex premier Prodi: “Putin ha bisogno di venderci il suo metano. Bloccandolo si suiciderebbe”. Parla il leader del M5s, Conte: “Crimini da Corte internazionale. Ora bisogna cercare una soluzione politica”.

Corriere della Sera

Giustizia, l’ultima trattativa sul Csm. E il premier sente Berlusconi. Oggi il vertice per uscire dallo stallo. Draghi chiede di salvaguardare l’esecutivo dalle tensioni. Intervista a Tajani (FI), che chiede di non mettere la fiducia sulla riforma e sul catasto: “Noi leali ma non di serie B. Ci sono le nostre battaglie, non solo il Pd e i 5 Stelle”.

La Stampa

Draghi al bivio sul blocco del gas: “Se si fa, non ci tiriamo indietro”. Il premier: “La Russia pagherà per i civili massacrati”. Pronte nuove armi per Kiev. Descalzi (Eni) in Algeria per aumentare le forniture. Intervista al ministro Patuanelli: “L’embargo totale è praticabile ma niente egoismi o vince Putin”. L’Ungheria non cambia, Orban vince ancora: “Questa vittoria si vede anche da Bruxelles”.

Il Fatto Quotidiano

Il patto Putin-Salvini resta in vigore, nessuna disdetta. L’accordo del 2017 fra il partito dello Zar e la Lega (ma non solo). Intervista all’ultimo leader del Pci, Occhetto: “L’equidistanza? No, ma è ora di superare l’antico atlantismo”. Il reportage: Francia verso le presidenziali.

Il Messaggero

Irpef, aumento nel Lazio per i redditi medio-alti. Pagheranno meno i contribuenti che guadagnano tra 35 e 40mila euro l’anno, adeguamento delle addizionali locali dopo il via alle nuove aliquote nazionali. L’Ungheria non cambia: vince ancora Orban. Resta l’appoggio a Mosca. E in Serbia il filo-russo Vucic verso il successo al primo turno.

Il Tempo

Macelleria russa. Dopo il massacro di Bucha condanna unanime della Ue. L’Onu: sono crimini di guerra. Ma Mosca nega tutto. Salvini chiede la rottamazione e la rateizzazione delle cartelle esattoriali: “Atto di giustizia”. Intervista al sindaco del capoluogo abruzzese: “L’Aquila città nuova e rinata”.

Libero

Le foto di Bucha cambiano la guerra. Adesso rischiamo l’escalation fatale. Intervista a Corrado Passera: “Le banche sono solide, le bollette caleranno. L’Italia può reggere ma occhio alle tasse”. M5s visto dai dem, parla Enrico Borghi: “Conte urla ma non morde, alla fine voterà con il Pd. Di Maio meglio dell’ex premier, è più coerente rispetto ai valori Nato”.

Il Giornale

Verso il referendum sulla giustizia. Da Nordio alla Meloni, no al voto in un solo giorno. Salvini vuole la pace fiscale: “Ora nuova rottamazione”. Scenari politici: il fantasma di Casaleggio turba il sonno dei 5 Stelle. AGI

Antonio Peragine

Antonio Peragine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.