Collaborazione con le strutture degli italiani all’estero

Collaborazione con le strutture degli italiani all’estero

Questo quotidiano internazionale ha assunto una sua dettagliata fisionomia.

Anche per questo motivo proponiamo una forma di collaborazione con le strutture che rappresentano gli italiani all’estero. Facciamo riferimento alle Associazioni e, soprattutto, ai Comitati degli Italiani all’Estero (Com.It.Es.) che sono ufficialmente presenti da anni. Proprio perché i problemi che possono presentarsi sono della più varia natura, riteniamo importante far conto anche su poli di relazione già operativi all’estero.

La parola d’ordine è: “Collaborazione”. Intesa come volontà di coadiuvare, in molteplici modi, alla soluzione dei fatti che i nostri Connazionali intenderanno segnalare. La nostra “coerenza” è un’ulteriore garanzia.

Un rapporto con strutture italiane, “altrove”, ci sembra una maniera logica per non muoverci su binari, magari paralleli, anche se diversi. Siamo sensibili per l’analisi d’idee e di progetti che potrebbero, poi, essere di più ampio approfondimento. Proprio tramite questo quotidiano internazionale, intendiamo sviluppare una migliore efficienza italiana all’estero che certi vincoli politici hanno, da sempre, ostacolato. Senza sottovalutare la grave crisi bellica tra Russia e Ucraina.

Ciò premesso, siamo al servizio di tutti. Non daremo importanza, come da sempre, alle origini politiche che, per esperienza, promettono molto, ma mantengono poco.

Anche perché il nostro credo è supportato da un impegno  a favore della nostra Emigrazione da lungo tempo.

I nostri giornali sono a disposizione degli italiani all’estero:

http://www.corrierenazionale.net

redazione@corrierenazionale.net

http://www.progetto-radici.it

redazione@progetto-radici.it

Giorgio Brignola

Redazione Radici

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.