ll Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo a Bari (C.G.P.M.)

Associazioni

Il Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo ha avuto, a Bari, una “due giorni di lavoro” con i rappresentanti arrivati da tutti i continenti.

Nel corso della riunione sono state presentate le iniziative di PugliaPromozione, a cura di Luca Scandale, coordinatore Piano Strategico del Turismo Puglia365 e una nuova misura regionale per attrarre Capitale umano in Puglia, con gli interventi della consigliera del Presidente Titti De Simone, del prof. Vito Peragine e del prof. Roberto Bellotti.

Gli interventi vengono programmati all’interno di un Piano annuale approvato dalla Giunta Regionale e previsto dalla Legge Regionale 11 dicembre 2000, n. 23.

“Abbiamo convocato – ha detto il governatore della Puglia Michele Emiliano – il Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo, nel giorno di San Nicola, patrono della Puglia. Abbiamo preso l’abitudine di coniugare tutte le iniziative dei Pugliesi nel Mondo con tutte le altre iniziative della Regione relative all’internazionalizzazione e al turismo. Queste associazioni di Pugliesi nel mondo sono in tutti i continenti e ci danno una mano sia nell’accogliere le nostre imprese che devono andare a vendere i loro prodotti e servizi all’estero, sia nel promuovere il turismo e tutte le altre attività della Regione nel mondo.”

Il Consiglio dei Pugliesi nel Mondo si sta allargando alle giovani generazioni, un invito a tutti i pugliesi che risiedono all’estero di costituire delle associazioni e a chiedere il riconoscimento alla Regione Puglia perchè è evidente che le giovani generazioni servono .

Ci sono programmi bellissimi come il “Turismo delle radici” o “turismo di ritorno” per consentire ai nostri corregionali di seconda o terza generazione – alcuni di loro purtroppo non parlano neanche più l’ italiano, a volte parlano solo il dialetto – di venire a vedere la Puglia, di conoscerla, in qualche caso recuperando anche la cittadinanza italiana attraverso le indagini delle anagrafi dei comuni pugliesi proprio per dimostrare la loro origine italiana.

Importante anche promuovere la Regione Puglia come “Wedding Destination“.

Un grande lavoro è stato fatto da parte del dirigente Giuseppe Pastore e dell’ufficio dei Pugliesi nel Mondo con Rossella Quaranta e Alessandra de Gaetano, impeccabile tutta l’organizzazione.

Negli incontri di giovedì 5 dicembre dedicati alle commissioni, in quella della comunicazione vi fa parte anche il molfettese, sempre attivo, Roberto Pansini, Presidente dell’associazione Oll Muvi e ideatore del brand molfettese “I Love Molfetta”. Insieme con gli altri componenti della commissione arrivati dall’ Argentina, dal Belgio, da Roma hanno scritto un programma di lavoro con diverse nuove idee tra le quali: utilizzo dei social attraverso un digital marketing, la creazione di un nuovo logo per i Pugliesi nel Mondo ( la proposta è di Roberto Pansini) attraverso un concorso tra le associazioni, l’apertura di un canale YouTube, la creazione di un app specifica, la realizzazione di un magazine cartaceo annuale, e tanto altro ancora.

“Un’esperienza davvero notevole – ci racconta Roberto Pansini – condivisa con i tanti amici arrivati dai vari continenti, siamo certi di creare un network per poter lavorare insieme e incrementare sempre più il valore e la promozione della nostra Regione Puglia.”

Presente all’incontro anche la famosa Nancy Dell’Olio  avvocato nata a New York da genitori di Bisceglie che dal 24 giugno ha il ruolo di Ambasciatrice della Puglia nel Mondo. Per PugliaPromozione la bella “Italian British lawyer ” è ‘l’esperto senior nelle attività internazionali, ossia la persona giusta  per valorizzare il tacco d’Italia nel resto del pianeta.

John Rocco  Ferrara


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *