I lavori dell’Assemblea generale del CGIE

I lavori dell’Assemblea generale del CGIE

Al termine dei lavori della recente assemblea plenaria del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, i consiglieri hanno espressamente richiamato l’attenzione delle istituzioni italiane sul rapimento da parte di bande criminali colluse con organizzazioni terroristiche, di due cittadini italiani: padre Paolo Dall’Oglio, rapito in Siria nel 2013 e di Silva Romano, rapita in Kenya il 20 novembre dell’anno scorso.

È trascorso tanto tempo, che per le famiglie corrisponde ad un’eternità, da quanto dei due ostaggi non si hanno più notizie ed è auspicabile un intervento decisivo e liberatorio da parte delle istituzioni del nostro Paese.

Il CGIE lancia loro un appello accorato affinché si facciano promotrici di adeguate iniziative risolutive e non lascino nulla di intentato per riportare a casa i due ostaggi italiani ed assicurarli agli affetti famigliari e alle loro Comunità. È nostro desiderio far sentire ed assicurare il nostro pensiero e la vicinanza umana degli italiani all’estero a padre Paolo Dall’Oglio e a Silvia Romano, anch’essi cittadini italiani all’estero la cui triste esperienza rinnova quanto di più preveggente e reale spinse Dante Alighieri a scrivere nel XVII canto del Paradiso della Divina Commedia:

“Tu proverai sì come sa di sale lo pane altrui, e come è duro calle lo scendere e ‘l salir per l’altrui scale”.

Un messaggio universale del dolore provato da chi lascia la propria terra per trasferirsi altrove e nel loro caso perdere la libertà.

 Il Segretario Generale CGIE

Michele Schiavone

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.