Il Napoli rimonta il Milan al “Maradona”, da 0-2 a 2-2

Il Napoli rimonta il Milan al “Maradona”, da 0-2 a 2-2

NAPOLI (ITALPRESS) – Finisce 2-2 il posticipo del Maradona tra Napoli e Milan. Alla doppietta di Giroud nel primo tempo rispondono Politano e Raspadori in avvio di ripresa, con le due squadre che danno vita a un match vibrante. Giroud si rende subito pericoloso al 2′, quando a botta sicura con il destro si fa respingere il tiro da un difensore. L’attaccante francese si rifà 20 minuti più tardi, quando sfrutta al meglio un cross con il mancino di Pulisic trafiggendo di testa Meret per l’1-0. Al 26′ è Politano ad avere l’opportunità del pareggio, ma da ottima posizione calcia fuori con il destro vanificando un bell’assist dalla sinistra di Kvaratskhelia. Cinque minuti dopo, Giroud firma doppietta e raddoppio. Il numero 9 transalpino salta più in alto di Rrahmani e insacca ancora una volta di testa nell’angolino sfruttando al meglio un bel cross dalla destra di capitan Calabria. I rossoneri sfiorano il tris al 40′ quando Reijnders manda alto di pochi centimetri dopo aver ricevuto il pallone da Hernandez. Termina quindi 2-0 un primo tempo in cui ci sono stati anche attimi di tensione tra la Curva A e il settore riservato ai tifosi ospiti.
Nell’intervallo Garcia effettua tre sostituzioni e la partita cambia completamente volto. I campioni d’Italia in carica accorciano subito le distanze al 6′, quando Pellegrino, entrato nel primo tempo al posto dell’infortunato Kalulu, si fa saltare ingenuamente da Politano che scarica una gran botta sotto la traversa superando Maignan. Gli azzurri creano diversi grattacapi alla difesa avversaria e al 18′ trovano il 2-2. Raspadori si incarica della battuta di una punizione dal limite e beffa Maignan sul suo palo con il destro, riportando tutto in parità. Dopo un paio di altre fiammate di marca campana, la sfida torna in equilibrio. Al 44′, Natan si prende il secondo giallo per un fallo ai danni di Romero e lascia i suoi in 10 per i minuti finali. In avvio di recupero è Calabria a presentarsi in area dopo aver ricevuto un pallone tagliato dalla sinistra, ma spedisce a lato di testa da buona posizione. All’ultimo secondo ci vogliono i piedi di un attento Maignan per respingere un tiro ravvicinato di Kvaratskhelia e blindare il risultato. Il Milan raccoglie così un punto che lo porta in terza posizione a quota 22 punti e a -3 dall’Inter capolista. Alle sue spalle, a quota 18, c’è poi il Napoli.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.