Tris del Monza, Salernitana sempre più in crisi

Tris del Monza, Salernitana sempre più in crisi

MONZA (ITALPRESS) – Vittoria netta per il Monza, che davanti ai suoi tifosi batte per 3-0 la Salernitana e conquista la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Reggio Emilia contro il Sassuolo, condannando i campani al terzo insuccesso in altrettante partite. Bastano nove minuti al Monza per sbloccare il risultato e a farlo ci pensa il solito Colpani, che riceve il pallone sulla destra e in slalom si libera per il destro letale indirizzato sul secondo palo. Vantaggio per la formazione di Palladino, che tiene il baricentro alto e dopo quasi dieci minuti trova anche il raddoppio: stavolta è di Gagliardini la percussione al termine della quale il pallone finisce tra i piedi di Vignato che, a due passi da Ochoa, è freddissimo nell’infilare sotto le gambe il portiere messicano e siglare il suo primo gol in Serie A. Salernitana tramortita dal doppio svantaggio, prova la reazione con il suo capitano, Antonio Candreva, che si inserisce in area e servito bene da Bohinen scarica un destro forte sul quale Di Gregorio deve impegnarsi non poco per respingere in tuffo. Monza attaccato ma che riparte, ancora con Vignato, bravo a sfruttare il tanto campo lasciato dai difensori campani ma non altrettanto nel vincere il secondo duello con Ochoa, stavolta reattivo nella parata sul tracciante del fantasista brianzolo. Padroni di casa che non si accontentano dei due gol di vantaggio e chiudono in crescendo il primo tempo, con numerose azioni manovrate alle quali manca solo un pò di precisione, con la Salernitana che invece non riesce a creare gioco ma anzi concede solo tanto spazio di giocata agli avversari. Trama che cambia ad inizio ripresa, con il Monza più schiacciato e la Salernitana che, grazie ai cambi di Paulo Sousa, prende campo e prova a riaccendere la sua partita. L’occasione buona ce l’ha Dia, che scappa alla difesa brianzola e in area calcia addosso a Di Gregorio con il pallone che carambola però sulla traversa e poi sulla linea di porta, senza oltrepassarla. Il portiere del Monza sarà ancora protagonista pochi minuti dopo, con la grande risposta sulla conclusione forte di Candreva favorita dallo schema ben riuscito da corner. Spazi che si aprono però anche per il Monza, con il neo entrato Papu Gomez che dà luce all’azione che porta al calcio di rigore per i brianzoli, concesso per il fallo di mano di Pirola: dal dischetto si presenta Pessina che spiazza Ochoa e ipoteca il risultato sul 3-0 finale. Monza in festa, Salernitana in crisi: ora Paulo Sousa rischia davvero la panchina.
– foto Image –
(ITALPRESS).

Redazione Radici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.