Italiani all’estero, Ciro Moriello coordinatore MAIE nel New Jersey

Italiani all’estero, Ciro Moriello coordinatore MAIE nel New Jersey

“Sono fiero di poter rappresentare nel New Jersey una forza politica che ha sempre dimostrato di essere dalla parte degli italiani nel mondo, senza se e senza ma”, commenta Moriello

Ciro Moriello è il nuovo coordinatore del MAIE nel New Jersey, Stati Uniti. Originario di Monte di Procida, in Campania, Moriello è emigrato negli USA appena 18enne e col tempo è diventato un grande imprenditore nel settore della ristorazione e dello spettacolo, una figura molto apprezzata dalla comunità italiana ivi residente. E’ presidente del Princeton Italian American Sportsman Club e nel corso degli anni ha ricoperto diversi incarichi politici e istituzionali. Ha portato negli USA alcuni dei più importanti interpreti della musica leggera italiana.

Enzo Odoguardi, coordinatore MAIE Nord America, gli ha proposto di rappresentare il Movimento Associativo Italiani all’Estero nella sua zona di riferimento e lui ha accettato subito.

“Sono fiero di poter rappresentare nel New Jersey una forza politica che ha sempre dimostrato di essere dalla parte degli italiani nel mondo, senza se e senza ma”, commenta Moriello. “Qui sono residenti moltissimi connazionali: la maggior parte di loro ha saputo farsi strada, arrivando a raggiungere quel sogno americano tanto desiderato. Oggi sono importanti imprenditori, commercianti, liberi professionisti, uomini e donne che appartengono al mondo della cultura, dello spettacolo, dello sport. Sono un pezzo d’Italia in America che vale la pena valorizzare. Vogliamo farli sentire più vicini all’Italia, attraverso iniziative sul territorio che abbiano al centro l’italianità”.

“Ringrazio Enzo Odoguardi per la fiducia – dichiara in conclusione -, sto già formando una squadra di tutto rispetto che mi possa aiutare a diffondere il messaggio culturale e politico del MAIE, l’unico Movimento degli italiani all’estero presente a livello mondiale”.

Soddisfatto Odoguardi: “Come MAIE puntiamo a crescere in tutto il Nord America. Presto avremo un coordinatore in ogni circoscrizione consolare degli Stati Uniti; lo stesso accadrà in Canada. Siamo consapevoli del fatto che i partiti romani non hanno saputo raggiungere alcun obiettivo a favore dei nostri connazionali; i nostri rappresentanti eletti in Parlamento hanno fallito. Sono tanti gli italiani d’America che si sentono abbandonati a se stessi. Noi ci proponiamo come loro punto di riferimento – conclude –, ce la metteremo tutta per fare in modo che i loro diritti vengano rispettati. Auguro buon lavoro a Ciro Moriello, nell’interesse della comunità italiana del New Jersey”, conclude Odoguardi.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.