Jurassic World-Il Dominio, il 2 Giugno tornano i dinosauri in Italia

Jurassic World-Il Dominio, il 2 Giugno tornano i dinosauri in Italia

Il sesto film della serie Jurassic Park promette grandi emozioni 

L’annuncio del ritorno dei grandi dinosauri sugli schermi dei cinema nel mondo è arrivato come un fulmine a ciel sereno. Il regista Colin Trevorrow ha tenuto aggiornato il pubblico sullo sviluppo delle varie fasi di produzione e il 7 Novembre dello scorso anno ha annunciato che anche la fase di post-produzione si era conclusa. Il primo trailer ufficiale, però, è stato distribuito il 10 febbraio 2022, solo pochi mesi prima dell’uscita del film. Questo significa che anche i più appassionati non hanno potuto mettere nessun pane sotto i denti fino a poco tempo fa. Oltre le indicazioni del regista, al pratico si è scorto poco: poche immagini e pochi video. Quando i tg e le piattaforme social hanno iniziato a riempirsi di dinosauri, l’impatto è stato forte per chi non se l’aspettava e per chi non attendeva altro. Il cuore si è riempito di battiti e nostalgia.

Il 2 Giugno 2022 il film sarà distribuito nei cinema italiani. Inizialmente la data di uscita era il 9 Giugno, ma si è voluto approfittare della Festa della Repubblica Italiana. Si spera di registrare una buona affluenza, anche dopo questo lungo periodo di assenza dalle sale, dovuto alla pandemia da Coronavirus. È affascinante immaginare questo grande ritorno a 360°: un ritorno al cinema ed un ritorno, in particolare, ad una saga che ha visto il pubblico crescere, sognare e tornare indietro nel tempo.

urassic World-Il Dominio conclude la trilogia di Jurassic World iniziata con il film del 2015. È stato pensato, però, anche come epilogo di tutta la storia iniziata nel 1993 con Jurassic Park, diretto da Steven Spielberg. Se, da una parte, l’entusiasmo sale e dilaga; dall’altra si corrobora una nostalgia ormai datata.

Dopo la distruzione di Isla Nublar che ospitava gli animali preistorici, sono ormai quattro anni che i dinosauri abitano il mondo così come lo conosciamo. La convivenza fra l’uomo e questi esemplari è in continua oscillazione. L’equilibrio sarà raggiunto quando una delle due specie predominerà, aggiudicandosi il primato di quella più terribile e distruttiva. Oltre Chris Pratt nei panni di Owen Grady e Bryce Dallas Howard in quelli Claire Dearing, protagonisti della trilogia Jurassic World, tornano degli ospiti d’eccezione: ospiti che sono piuttosto padroni di casa. Con Sam Neill e Laura Dern tornano i coraggiosi ed appassionati professori Alan Grant ed Ellie Sattler. Jeff Goldblum che interpreta Ian Malcolm anche torna nel cast: già nel film precedente, Jurassic World-Il regno distrutto, apriva e chiudeva la pellicola con parole sapienti e di monito.

L’hype è alle stelle. Sembra già di rivedere gli pterodattili scheggiare il tramonto; i brontosauri distendere i lunghi colli per svegliare chi dorme; i tirannosauri squarciare il buio di una notte di pioggia; i velociraptor far tremare un budino alla menta con gli artigli. I dinosauri sono pronti a salutarci, ma noi lo siamo? Siamo pronti a lasciarli andare per sempre? Noi che li abbiamo portati indietro solo per poterli studiare, solo per assistere alla loro forza? Loro ci stanno salutando per la seconda volta, loro che sono partiti molto tempo fa. Con questo film si conclude definitivamente l’età giurassica, un’età che non è mai stata così vicina.

di Diana Cameli

foto wired

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.