I Marinella riaprono a Londra (dopo covid e Brexit) e diventano un film

I Marinella riaprono a Londra (dopo covid e Brexit) e diventano un film

Peppino di Capri nel cast

Il 9 Febbraio première del docufilm sulla famiglia al Teatro delle Palme a Napoli

“Tra noi e l’Inghilterra? Un gemellaggio indissolubile che dura oramai da più di 100 anni”.

E.Marinella,  la celebre maison di Napoli guidata da Maurizio e Alessandro Marinella – che ha vantato clienti del calibro di Churchill, Kennedy, Kohl, Agnelli, Onassis, Mastroianni, Toto’, De Sica, Elton John, Mitterand e Chirac – ha appena riaperto il monomarca a Londra, boutique che va ad aggiungersi (oltre alla sede partenopea) a quelle di Tokyo, Roma, Milano, e ai selezionati corner shop esteri quali BergdorfGoodman a New York, Le Bon Marché Rive Gauche de Printemps a Parigi, Le Bon Génie a Ginevra e Sant’Eulalia a Barcellona. “L’obiettivo – spiega Il Presidente e AD Maurizio Marinella – è mantenere intatti i nostri valori: qualità, sartorialità, attenzione ai dettagli e cura del cliente. Siamo fiduciosi che la nuova boutique diventerà un punto di riferimento per una clientela executive, favorendo così la visibilità non solo del Made in Italy, ma anche del Made in Naples all’estero”.

“In passato il negozio a Londra è stato il primo passo al di fuori dell’Italia, che con grande dispiacere dovemmo sospendere a causa del Covid e della Brexit – prosegue il figlio Alessandro Marinella – ma dopo 2 anni abbiamo deciso di riaprire con grande emozione nella prestigiosa Burlington Arcade esportando nuovamente la nostra artigianalità”.

Ma oltre allo sbarco nella capitale del Regno Unito che Maurizio considera “un gemellaggio indissolubile che dura oramai da più di 100 anni”, la vera novità è il docu-film dedicato proprio alla storica famiglia fondata nel 1914 da Don Eugenio sull’elegante Riviera di Chiaia nel capoluogo campano, dal titolo “Una Vetrina che Guarda il Mare”. Il primo ciack è partito nel settembre del 2020 per la regia di Massimiliano Gallo e la premiére si terrà il 9 febbraio alle 18:30 presso il Teatro delle Palme sito in via Vetriera 12. La Fabbrica Audiovisiva Napoletana, in accordo con la rinomata casa di moda, per la prima volta ha aperto il suo archivio e sviluppato un lungometraggio della durata di un’ora che attraverso la storia di quattro generazioni (Eugenio, Luigi, Maurizio e Alessandro) narra (con dovizia di particolari) il rapporto tra la città e l’eleganza. L’autore è Francesco Pinto e il cast è composto tra gli altri da: Shalana Santana, Nunzio Schiano, Gennaro Di Biase, Peppe Barra, Peppino di Capri e Nello Mascia.

“Rappresentiamo una realtà artigianale profondamente legata alla mia città – chiosa Maurizio – e non voglio che questa caratteristica vada perduta. Desideriamo trasmettere eleganza e stile, ma soprattutto l’accoglienza e il calore tipicamente italiano”.

Non solo cravatte (anche se punta di diamante del “catalogo” Marinella), ma anche un’ampia gamma di accessori sia per le donne che per gli uomini, dalla piccola pelletteria alla valigeria, dagli orologi ai gemelli, le borse e i foulard, passando per i profumi e le iconiche palline natalizie, pezzi unici di seta pregiata.

 

Antonio Peragine

Antonio Peragine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.