Afghanistan. Le 35 calciatrici fuggite dai talebani saranno ospitate in Gran Bretagna

Afghanistan. Le 35 calciatrici fuggite dai talebani saranno ospitate in Gran Bretagna

Le 35 calciatrici di età compresa tra 13 e 19 anni – fuggite da Kabul il mese scorso e nelle ultime settimane soggiornano in un hotel in Pakistan, verranno accolte nel Regno Unito insieme alle loro famiglie.

“Stiamo lavorando per finalizzare i visti per l’Afghan Women’s Development Team e non vediamo l’ora di darle il benvenuto nel Regno Unito a breve”, ha detto un portavoce del governo britannico.

Le ragazze sarebbero dovute ritornare in Afghanistan se un altro paese non le avesse accettate. i loro visti scadranno lunedì. 

“Questa è una notizia fantastica e siamo molto grati al primo ministro Boris Johnson e al ministro degli Interni Priti Patel per questa decisione salvavita”, ha affermato Siu-Anne Marie Gill, CEO della Fondazione ROKiT, che ha sostenuto la loro fuga dall’Afghanistan.

“Come il calcio, è stato un lavoro di squadra in cui ogni giocatore ha avuto un ruolo fondamentale. Queste giovani sportive e le loro famiglie sono così emozionate per aver avuto una seconda possibilità nella vita, qui nella casa del calcio. Il prossimo passo è sistemarle nella loro nuova casa. Faremo tutto il possibile per sostenerli in questo processo e le comunità che li accolgono”.

Leeds United e Chelsea sono tra i numerosi club di calcio britannici che hanno promesso di sostenerli nel Regno Unito.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *