Marianna Pizzolato e Varvara Mjagkova in Concerto a Mosca

Marianna Pizzolato e Varvara Mjagkova in Concerto a Mosca

Nell’ambito dell’VIII Festival Internazionale di Musica vocale “Opera Apriori”, il prossimo 6 ottobre la Sala Beethoven del Teatro Bolshoi a Mosca ospiterà, dalle 19.00, il concerto di Marianna Pizzolato (mezzosoprano) e Varvara Mjagkova (pianoforte) organizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura.


Il programma del concerto presenta le opere di Michail Glinka (1827-1832) da un punto di vista inatteso. Verranno eseguite integralmente le cosiddette “canzoni italiane” scritte da un giovane compositore affascinato dall’Italia.

Queste opere, basate sui testi dei famosi librettisti d’opera Pietro Metastasio e Felice Romani, si possono definire “belcanto russo”. È noto che solitamente queste opere riescono ai cantanti che eseguono perfettamente la musica di compositori come Rossini, Bellini, Donizetti.


Una delle migliori cantanti delle opere di Rossini del nostro tempo è la siciliana Marianna Pizzolato.
In passato si è esibita in Russia alla terza edizione del festival Opera Apriori con una compagnia internazionale di solisti. Qui ha eseguito nella versione da camera originale la parte alta della Piccola Messa solenne di Rossini sotto la direzione di Maksim Emel’jany?ev (Sala Grande del Conservatorio / 2016). Diversi anni dopo ha partecipato alla registrazione dell’opera Serse di Händel (Deutsche Grammophone / 2018). Marianna ha anche partecipato allo spettacolo Viaggio a Reims di Rossini, diretto da Tugan Sochiev (Teatro Bolshoi / 2017).

Nella discografia della cantante un posto di rilievo viene occupato dalla registrazione dello Stabat Mater di Pergolesi, con Anna Netrebko e Antonio Pappano alla direzione dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia (DG/2011).


Al concerto di Mosca si potrà anche ascoltare “Jeanne d’Arc” di Gioacchino Rossini (1792 – 1868), una cantata che viene eseguita raramente. Nata per essere accompagnata dal pianoforte, la famosa versione orchestrale di questa composizione è stata realizzata dal compositore italiano Salvatore Sciarrino.
Al concerto parteciperà la nota pianista Varvara Mjagkova, che eseguirà anche alcuni brani da solista, tra cui sonate di Domenico Scarlatti (1685-1757) e delle opere di Glinka.aise

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *