“Biografia. Storia. Memoria”: scrittori russi e italiani a confronto a San Pietroburgo

“Biografia. Storia. Memoria”: scrittori russi e italiani a confronto a San Pietroburgo

 Il 15 settembre scorso l’’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo ha  presentato la tavola rotonda “Biografia. Storia. Memoria” a hanno parteciperanno gli scrittori Serghej Shargunov, Dmitrij Danilov, Helena Janeczek e Lia Levi.


La tavola rotonda conclude il convegno “Dal postmodernismo al Nuovo realismo”, organizzato in collaborazione con il Centro Italiano dell’Università di Velikij Novgorod, l’Università di Tor Vergata, l’Università per Stranieri di Siena, l’Università di Pisa per discutere delle nuove tendenze della letteratura contemporanea.

L’incontro, che ha mirato a creare un dialogo tra gli scrittori dei due Paesi e sottolineare i punti comuni dello sviluppo delle due letterature, è stato moderato da Mirella Serri, giornalista e saggista, e da Paola Cioni, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.


In particolare Serghej Shargunov, e’ uno scrittore popolarissimo, giornalista, politico, figura di spicco del panorama culturale russo, autore del manifesto del nuovo realismo “La negazione del lutto”; Dmitryj Danilov autore di romanzi di successo tra cui “La posizione orizzontale”, tradotto in italiano, Helena Janeczek, Premio Strega 2018, e Lia Levi, Premio Strega giovani 2018, discuteranno di letteratura, realismo e memoria.


Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *