Finestre sull’arte

Finestre sull’arte

Rubrica di arte e comunicazione a cura di Sonia Strukul

TRA SPIRITO E MATERIA L’ ETERNO DIVENIRE

                                      DI CHIARA COLTRO

In questa recensione vi voglio raccontare della personale di Chiara Coltro dal titolo TRA SPIRITO E MATERIA L’ ETERNO DIVENIRE inaugurata il 4 settembre nello spazio espositivo Visioni Altre, nel Ghetto cuore di Venezia, defilato dai soliti percorsi turistici , a cura di Adolfina De Stefani con il testo critico di Barbara Cappello, la mostra sarà visitabile fino al 30 settembre con i seguenti orari:
da mercoledì a domenica 11.00/ 14.00 – 16.00/ 20.00
ingresso libero

Chiara ha fatto della pittura un percorso di crescita introspettivo,spirituale, in tanti anni di lavoro ha coltivato il suo giardino interiore ed ora è rigoglioso e fertile, i risultati si ottengono solo attraverso un lavoro costante, proprio come farebbe un bravo giardiniere, questa personale la paragonerei a un albero carico di frutti che sono le opere di Chiara Coltro.

Comincio con la preparazione del supporto, mi piace corposo, materico, spesso e allo stesso tempo fragile. Il lavoro è lento, frutto di fasi successive, stratificazioni che devono essere lasciate asciugare e sedimentate interiormente. Ogni passaggio nasce dalla ricerca di un equilibrio compositivo personale. Mi ascolto e cerco un appagamento cromatico e allo stesso tempo di forme, spessori e pesi compositivi. Ogni lavoro è autentico nel risultato e nel pensiero.”

Questo è quello che Chiara Coltro scrive a proposito del suo fare pittura, direi che che è assolutamente chiarificatore su chi sia questa pittrice ….se vi capita di leggere gli scritti di Matisse parla sovente di questioni tecniche, tempi di attesa, riflessioni sul colore, atmosfere che vorrebbe riuscire a riprodurre sulle tele, cerca di portare fuori un sentimento, la parte animica della realtà , a mio parere anche Chiara .
Rive del cuore dai sogni battute
Questo fuoco desiderio che ti consuma
Viene a morire in risa increspate
L’acqua marina di una spugna
E le memorie le più ostinate

André Gaillard
Come Citerea, Chiara Coltro, fornisce con le sue opere la “Chiave dei Sogni” – titolo questo della poesia di cui il verso sopra di A. Gaillard. (Barbara Cappello)

Chiave dei Sogni” Chiara ci apre la porta e ci accompagna in un sogno che è anche il nostro dove abita l’ inconscio risvegliato dai colori a volte decisi e pieni ,commuoventi nei bianchi e dove il colore si increspa e ferma lo sguardo.

Venezia è sempre un incanto e anche le opere di Chiara Coltro, vi invito caldamente a visitare questa mostra.

CONTATTI:

www.visionialtre.com infovisionialtre@gmail.com/ +39 3498682155

VISIONI ALTRE Campo del Ghetto Novo 2918 Cannaregio – 30121 Venezia

www.chiaracoltro.com

Sonia Strukul artista esperta di arte e comunicazione

Redazione Radici

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *